Back
vetro

Vetro: un materiale antichissimo ed ultramoderno

Il 2022 sarà l’Anno Internazionale del Vetro. Lo ha stabilito l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Una scelta che dà il via ad un anno importante per tutta la filiera del vetro, un materiale antico ma che sa interpretare tutte le sfide della modernità, da quelle ambientali a quelle tecnologiche. E noi italiani col vetro abbiamo un gran bel rapporto tanto nel suo utilizzo quanto nel suo riutilizzo:la sostenibilità del vetro, riutilizzabile e riciclabile all’infinito, è dimostrata dai dati: nel 2020 l’anno della pandemia, il riciclo del vetro in Italia ha raggiunto il 79% (era il 77% l’anno precedente), ben al di sopra del target europeo del 75% fissato per il 2030. L’impegno dell’industria è arrivare al 90% agendo su raccolta, trattamento e riciclo. Per celebrare l’Anno Internazionale del Vetro, Assovetro sta programmando una serie di iniziative che si dipaneranno nel corso di tutto l’anno.

La risoluzione delle Nazioni Unite (A/RES/75/279) scrive che “il 2022 sottolineerà il ruolo tecnologico, scientifico, economico, ambientale, storico e artistico del vetro nella nostra società, mettendo in luce le ricche possibilità di sviluppo delle tecnologie e il loro potenziale contributo per affrontare le sfide dello sviluppo sostenibile e delle società inclusive, raggiungere la ripresa economica mondiale e ricostruire meglio dall’epidemia di coronavirus”.

Per Assovetro, l’associazione nazionale degli industriali del vetro aderente a Confindustria, si tratta di un’occasione unica e irripetibile per sostenere la promozione del vetro e, in particolare, di tutta l’industria in un anno speciale in cui cade anche il 75esimo anniversario della fondazione dell’associazione. “E’ una notizia molto gradita – dichiara Graziano Marcovecchio, presidente di Assovetro – Le parole della risoluzione, che sottolineano come il vetro abbia tutte le potenzialità per contribuire all’attuazione di modelli di produzione e consumo sostenibili, considerando i progressi compiuti per ridurre il consumo di energia, le emissioni atmosferiche e altri impatti ambientali, riconoscono appieno l’impronta ambientale del vetro. Purtroppo, però, questa bella notizia è offuscata dalle difficoltà che si sono abbattute sulle nostre industrie per il boom dei costi energetici che possono mettere a rischio la stessa vita del settore”.

vetro

@piqsels.com-id-sznrs

 A che serve il vetro
Al di là di quelli che sono gli utilizzi quotidiani che ognuno di noi ha sotto le mani ogni giorno, il vetro ha delle applicazioni tanto “invisibili” dai nostri occhi quanto determinanti.

Il vetro è il principale canale d’informazione nella nostra società basata sulla conoscenza. Le fibre ottiche di vetro hanno portato a una rivoluzione globale delle comunicazioni; sono la spina dorsale di Internet. I produttori di vetro hanno creato  coperture sensibili al tocco per i nostri telefoni cellulari, rivoluzionando il modo in cui comunichiamo.

Il vetro è il materiale del contenitore chimicamente resistente per molte delle medicine salvavita di oggi e sta giocando la sua parte nella ricerca mondiale di un vaccino per combattere la pandemia COVID-19. I contenitori di vetro rinforzati hanno migliorato notevolmente l’affidabilità del trattamento EpiPen di shock anafilattico pericoloso per la vita da gravi reazioni allergiche.

Le composizioni di biovetro hanno fatto progredire l’assistenza sanitaria con la loro capacità di: integrarsi con l’osso umano; stimolare la difesa naturale del corpo umano per guarire le ferite della carne; aiutare la progettazione e la rigenerazione dei tessuti; e risolvere problemi di udito e dentali.

Le lastre di vetro supportano le celle solari e danno energia pulita; le fibre di vetro riducono la nostra impronta di carbonio rafforzando le pale delle turbine eoliche, isolando le nostre case e attraverso la cattura e il sequestro del carbonio (CCS); la vetrificazione dei rifiuti pericolosi sta rendendo l’energia nucleare più sicura.

L’evoluzione dell’ottica del vetro e dell’optoelettronica significa che il telescopio spaziale James Webb può studiare i primi momenti dopo il big bang e ampliare la comprensione dell’universo.

La fusione del vetro viene de-carbonizzata e i prodotti vetrosi vengono riciclati in modo sicuro.

Gli archeologi stanno imparando di più sulle antiche rotte commerciali e sulla politica delle materie prime.

Gli artisti del vetro di tutto il mondo –  a cominciare da quelli di Murano a Venezia – anno dato all’umanità la consapevolezza di questo meraviglioso materiale, compresi i suoi notevoli metodi di fabbricazione, la bellezza intrinseca e la capacità di catturare e mostrare l’intero spettro di colori della natura.

 

 

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup