Back
Verified informazioni Covid

Verified: la terapia Onu anti fake news sul Coronavirus

La corretta informazione come forma di terapia contro il Covid-19. Con un progetto partecipativo, in cui i cittadini possono trasformarsi in “volontari”, ossia vettori di notizie certificate sui propri canali digitali. Sul Coronavirus, infatti, continuano a circolare fake news che si propagano velocemente per la loro natura sensazionalistica, sfruttando social e smartphone. Per questo l’Onu ha deciso di lanciare una controffensiva con il portale Verified.

Lo scopo è semplice, quanto ambizioso: fornire notizie esatte e accurate, basate su su dati scientifici. Una strategia per “respingere l’ondata di menzogne ​​e odio che è cresciuta in parallelo con la pandemia di Covid-19”, spiegano le Nazioni Unite. Con un ulteriore intento: coinvolgere il cittadino in un grande sforzo comune. C’è il medico che salva le vite, lo scienziato che cerca il vaccino e ognuno di noi che contribuisce alla circolazione di notizie vere.

I cittadini-volontari di Verified

 

Verified ha selezionato tre macro-aree: scienza per salvare vite umane; solidarietà per promuovere la cooperazione locale e globale; soluzioni per supportare le popolazioni maggiormente colpite da Covid-19. La partecipazione al progetto è semplice: basta registrarsi sul sito e ricevere le mail con le news. “I volontari – descritti come primi soccorritori digitali – riceveranno un feed giornaliero di contenuti verificati che saranno ottimizzati per la condivisione su piattaforme di social media, contenenti messaggi semplici, ma convincenti, che contrastano direttamente la disinformazione con i fatti o colmano eventuali lacune”, spiegano i promotori dell’iniziativa.

Per migliorare la diffusione dei messaggi sono state panificate delle collaborazioni con influencer, esponenti della società società civile, organizzazioni imprenditoriali, soprattutto del settore dell’editoria. Tra i contenuti ci saranno focus specifici su temi affini alla diffusione del Coronavirus: il contrasto all’emergenza climatica, la lotta alla povertà e alle disuguaglianze sociali.

La minaccia delle fake news su Covid-19

Verified collaborazione

“La disinformazione si diffonde online, nelle app di messaggistica e da persona a persona”, ha osservato il segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres. “I creatori di disinformazione usano metodi di produzione e distribuzione consolidati. Per contrastarli, scienziati e istituzioni come le Nazioni Unite devono raggiungere le persone con informazioni accurate di cui possano fidarsi”, ha aggiunto il numero uno delle Nazioni Unite.

Melissa Fleming, capo del dipartimento delle comunicazioni delle Nazioni Unite, ha lanciato un allarme: “Ci sono azioni inquietanti per sfruttare la crisi e colpire le minoranze. E questo potrebbe peggiorare con l’aumentare della tensione e il verificarsi di ricadute economiche e sociali”. In molti paesi, infatti, la diffusione di informazioni sbagliate, attraverso i canali digitali, sta impedendo la risposta alla pandemia e favorendo disordini, denunciano dagli uffici dell’Onu.

Come funziona Verified

Verified accoglie così i visitatori, invitandoli a sostenere l’iniziativa. “Ti stai impegnando proprio ora nel più grande progetto di collaborazione sociale che il mondo abbia visto. Più grande dello sbarco sulla luna, delle Olimpiadi, della costruzione del grattacielo più alto o del ponte più lungo. Miliardi di persone lavorano insieme. Il medico dall’altra parte del paese. Il genitore educa il figlio a casa. Lo scienziato che lavora al vaccino. L’infermiera che si impegna tutto il giorno. Tu, leggendo questo. Lavorare per un obiettivo comune: prendersi cura gli uni degli altri”.

Il motivo? Ecco la spiegazione : “In questa crisi, la condivisione di informazioni affidabili e verificate contribuirà a proteggere tutti, perché la disinformazione può mettere in pericolo la vita. Se vuoi assicurarti che i contenuti che condividi siano utili al mondo, registrati per ricevere contenuti verificati e cerca sempre il segno di spunta Verified. Lo stiamo facendo l’uno per l’altro, per tutti i membri della squadra più grande che il mondo abbia mai visto.

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito.I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito.Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup