Back

Verde d’età e di idee: Kira Marie Peter-Hansen

Kira Marie Peter-Hansen, 21 anni, 3 mesi e 3 giorni  è una studentessa danese di economia all’Università di Copenhagen, e deve ancora completare gli studi : è la persona più giovane mai eletta come deputato al Parlamento europeo. E’ arrivata al seggio di Bruxelles candidata con il Socialistisk Folkeparti (Partito popolare socialista danese).

Ha battuto di poco il precedente record stabilito nel 1999 da Ilka Schröder, che aveva un mese in più di Peter-Hansen al momento della sua elezione. Come la Schröder prima di lei, si unirà  ai Verdi nel Parlamento europeo. Ma a differenza della situazione del 1999,  la Peter-Hansen porta in dote tutta la forza delle contestazioni di massa sulla questione del clima in tutto il continente e la richiesta di un’azione urgente.

La realtà della vita di un eurodeputato verde non è semplice, anche se ognuno si sforza di attenersi ai principi di base. Come tutti i colleghi, devono recarsi dai loro paesi d’origine al parlamento di Bruxelles e Strasburgo. Si tratta di un viaggio di 16 ore in treno da Copenaghen per la più giovane eurodeputata europea.

Gli eurodeputati verdi si affidano a viaggi a corto raggio che consumano combustibili fossili, ma l’Europa è pronta per la campagna “Green Transition”  per la quale la Peter-Hansen si è duramente battuta?

Beh, dobbiamo essere pronti. Perché se non combattiamo la crisi climatica, tanto vale che ci arrendiamo! Sarà difficile. In questo momento stiamo lavorando per cambiare le riunioni, quindi non dobbiamo andare in Danimarca o nel nostro paese d’origine ogni settimana, ma forse potremmo fare due settimane a Bruxelles e poi una settimana a casa per ridurre al minimo i voli per esempio” dice la Peter-Hanse che si dichiara favorevole ad ulteriori tasse sui viaggi aerei e ad una revisione della rete ferroviaria europea per affrontare il problema delle emissioni.

Molti lavoratori temono che una “transizione verde” li colpirà duramente. In Francia, gli aumenti proposti per l’imposta sui carburanti hanno dimostrato di essere il catalizzatore delle proteste dei Gilets Jaunes (giubbotti gialli). Nelle grandi città come Londra, le misure di contenimento dei veicoli inquinanti sono state accolte con rabbia dalle piccole imprese.

Peter-Hansen riconosce che questa è forse la sfida più grande che le politiche verdi devono affrontare. Cita la Polonia, dove l’industria carboniera rimane un importante datore di lavoro.

Naturalmente si tratta di un problema…..abbiamo bisogno di un’Europa sociale che possa accogliere ed aiutare anche le persone che perdono il lavoro perché il loro lavoro cambia. Ma penso che poi potremo farli diventare lavori più verdi“, dice.

Con i Verdi che hanno solo 69 dei 751 posti a sedere, che possibilità ci sono che volti nuovi come il suo possano influenzare la direzione che l’Europa prenderà nei prossimi cinque anni?

Farò del mio meglio…..penso che noi come gruppo Verde abbiamo un nuovo ruolo, dato che S&D (Alleanza Progressista di Socialisti e Democratici) e il PPE (Partito Popolare Europeo) non hanno più una maggioranza, ma naturalmente ci vuole tempo. Se combattiamo per questo, penso che possiamo farcela“.

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup