Back
Vacanze spiaggia mare

Vacanze a km zero: il 25% degli italiani sceglie il turismo sostenibile

Meno aerei, meno spostamenti lunghi e più vacanze Made in Italy. Spesso in località vicine, all’insegna del turismo sostenibile. Così il Covid-19 cambia le scelte di milioni di persone. Le previsioni (ampiamente raccontate da Impakter Italia) delle scorse settimane sono state confermate da un sondaggio di Ixè, commissionato da Coldiretti: il 93% degli italiani ha deciso di non varcare i confini nazionali per le ferie estive. E almeno il 25% opterà per il cosiddetto turismo di prossimità, andando nelle regioni limitrofe o addirittura nella stessa regione di residenza, scoprendo o riscoprendo le bellezze del proprio territorio. Insomma, anche le vacanze diventano a chilometro zero. E non è un caso che il prestigioso The Guardian abbia sponsorizzato questa strategia.

Vacanze a trazione enogastronomica e artistica

Foto di m_bos da Pixabay

Le nuove attrazioni, dunque, non sono le mete esotiche o europee, che richiedono spese esose e anche spostamenti con mezzi a forte impatto ambientale, nonché la necessità di organizzarsi in anticipo. Si punta sul “piccolo e bello”, spesso con la riscoperta delle tradizionali locali. “Accanto ad arte, tradizione, cultura e storia, la scoperta del cibo e il vino locali sono il vero valore aggiunto delle vacanze Made in Italy con circa un terzo del budget destinato proprio all’alimentazione”, ha evidenziato il presidente della Coldiretti, Ettore Prandini.

“Più del 90% delle produzioni tipiche nazionali – ha aggiunto il numero uno dell’organizzazione degli agricoltori – nasce proprio nei piccoli borghi italiani con meno di cinquemila abitanti. Un patrimonio conservato nel tempo dalle imprese agricole con un impegno quotidiano per assicurare la salvaguardia delle colture agricole storiche, la tutela del territorio dal dissesto idrogeologico e il mantenimento delle tradizioni alimentari”. L’obiettivo, non di facile realizzazione in tempi di distanziamento, è quello di favorire l’organizzazione di sagre, eventi enogastronomici e folkloristici locali per racontare le peculiarità del territorio e le sue tradizioni. In questo modo si darebbe supporto al settore enologico, duramente colpito e in parte costretto a reinventarsi.

Come la crisi economica impatta sulle vacanze estive

Certo, il settore del turismo deve far fronte all’inevitabile difficoltà post-Covid: la crisi economica si sta abbattendo sul Paese e numerose famiglie dovranno rinunciare alle vacanze, nonostante l’apposito bonus previsto dal governo. Secondo le stime, comunque, 34 milioni di italiani faranno le vacanze con una diminuzione del 13% rispetto allo scorso anno.

Peraltro, nonostante il calo dei contagi, in molti preferiscono attendere l’evoluzione dell’epidemia. “La gran parte ha scelto di ritardare le partenze che sono concentrate nei mesi di luglio e soprattutto agosto mentre quelle di giugno risultano praticamente dimezzate (-54%) rispetto allo scorso anno le per le incertezze sull’evoluzione della pandemia”, ha spiegato la Coldiretti, illustrando l’esito della ricerca. La maggioranza degli italiani “ha scelto – come ha rilevato l’organizzazione – di alloggiare in case di proprietà, di parenti e amici o in affitto mentre in difficoltà sono gli alberghi e i 24mila agriturismi”. Il motivo? Semplice: c’è maggiore sicurezza e viene scongiurato il rischio di assembramenti.

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup