Back
Eleonora Evi

Una speranza di nome Eleonora Evi

Una speranza di nome Eleonora Evi. E’ così che Stefano Iannaccone nel raccontare cosa porta la nuova formazione politica Europa Verde all’Assemblea della sua costituzione, ha intitolato uno dei capitoli del suo post. Per i lettori di Impakter Italia, il nome dell’eurodeputata del Gruppo Verdi/Alleanza Libera Europea, è familiare: l’abbiamo sentita per parlare del consumo di suolo ed ultimamente per Giudizio Universale, la prima causa legale ambientale contro lo Stato Italiano.

La sentiamo oggi perchè è candidata ad essere co-portavoce di Europa Verde, rispettando la tradizione del doppio portavoce, per chiederle se c’è spazio e che tipo di spazio, per rinnovare un movimento, quello dei verdi italiani che non brilla come invece accade in Europa.

E’ vero, tra noi e diverse Nazioni europee ci sono moltissime differenze ma anche, e parlo dei paesi dell’Europa meridionale, diverse affinità che hanno impedito che la cultura verde, ecologista, assumesse quel ruolo che oggi è urgente e necessario che esista. Da noi come in Grecia a esempio, preoccupazioni come l’esclusione sociale e la povertà hanno prevalso su tutto fino ad oggi. Ed anche alcune pratiche illegali più presenti che in altre zone d’Europa. In tedesco non c’è una parola per tradurre abusivismo, quello edilizio intendo“.

Quindi secondo lei è un problema di cultura ecologista che manca in Italia?

Anche. Chi va all’estero si rende conto che l’attenzione per l’ambiente è molto diversa rispetto a noi. Vorrei dire che non è un caso che dai cittadini italiani residenti all’estero il nostro gruppo ha preso il 10% dei voti. Per questo noi abbiamo il dovere di raccontare alla gente che quello che proponiamo sono le ricette giuste per porre rimedio alla crisi ambientale che stiamo vivendo e che è urgentissimo risolvere“.

Cos’è che dovete fare secondo lei per arrivare a raccontare alla gente le vostre ricette?

Aprirci. Aprire il movimento verde a tutti quelli che sono realmente ecologisti, ambientalisti in modo serio e genuino. A tutti quelli che hanno questi sentimenti ma che non hanno ancora trovato una casa. Noi siamo gli ecologisti italiani e vogliamo dialogare con tutti. O quasi. Certamente non con la Lega o Fratelli d’Italia viste le loro posizioni europee sulle questioni ambientali. Allo stesso tempo non possiamo più essere la stampella del PD su questi temi perchè dobbiamo avere la nostra identità. Che secondo me passa innanzitutto tramite la chiara affermazione che siamo all’opposizione perchè questo governo non sta andando nella direzione giusta. Ha fatto promesse che non sono state mantenute e noi dobbiamo dirlo indicando di contro cosa bisogna fare“.

Lei dovrebbe uscire da questa Assemblea Costituente di Chianciano Terme come co-portavoce di Europa Verde. E’ così?

Io ho dato la mia disponibilità. Con la mia voglia di fare tante cose, con la mia esperienza europea, con la voglia di rinnovare e fare spazio alle forze giovanili dell’ambientalismo italiano che va risvegliato. Credo sia necessario mantenere un sano equilibrio tra il radicalismo di certe posizioni e la necessità dei compromessi che la politica impone. La storia dei Verdi italiani ha vissuto di alti e bassi, perchè per esempio se in Italia non abbiamo il nucleare si deve anche alle battaglie dei verdi. Se sarò eletta co-portavoce so già che sentirò l’importanza di questo ruolo ma so anche ch ci metterò tutta la mia determinazione per rimettere in morto tutte le nostre energie“.

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup