Back

Turismo a emissione zero, a Helsinki sarà realtà

Turismo a emissione zero. A Helsinki si stanno preparando. La città vuole ridurre le emissioni del 60% entro il 2030. Come riuscirci davvero? La città ha creato un servizio per tutti, dai connazionali ai turisti stranieri, che indica quali sono i servizi, i locali pubblici e gli alloggi che più rispettano i principi di sostenibilità ambientale e sociale. Ecco come funziona. 

Helsinki sostenibile, dalle parole ai fatti 

In tema di sostenibilità, i grandi obiettivi richiedono sia importanti cambiamenti strutturali che azioni quotidiane. Ma quando si parla di sostenibilità, il maggiore ostacolo nel far capire l’urgenza e l’importanza dell’argomento è il gap tra la teoria e la pratica. Agli occhi dei cittadini, le questioni riguardanti lo sviluppo sostenibile sembrano spesso argomenti utopici, quando va bene, se non addirittura evanescenti. Burocrazia, non conoscenza, mancata formazione e investimenti insufficienti sono i principali ostacoli all’attuazione di politiche concrete, da cui consegue lo scetticismo di molte persone verso queste tematiche, nonostante il crescente interesse in tutto il mondo, come abbiamo visto in occasione delle manifestazioni del Friday for Future.

La città di Helsinki ha elaborato un progetto che abbatte prepotentemente questa barriera tra teoria e azione, dimostrando come grazie alla tecnologia i buoni propositi possono essere trasformati in risultati concreti con effetti positivi, tangibili, per il benessere di tutti. Vediamo di cosa si tratta.

Think Sustainably, il servizio per fare turismo a emissione zero

L’amministrazione locale ha creato un servizio on line, il Think Sustainably, che aiuta a scegliere modi più sostenibili per vivere a Helsinki e godersi la città. Suggerisce servizi sostenibili, come ristoranti, negozi, monumenti, eventi e alloggi. La versione lanciata a giugno 2019 è un servizio pilota. Al momento coinvolge un numero limitato di operatori. Ma sarà ulteriormente sviluppato per includere un maggior numero di scelte sostenibili, dai ristoranti alla mobilità. Di seguito spieghiamo come è strutturato il Think Sustainably.

Come funziona il servizio

Il servizio è basato sui criteri su misura per Helsinki, che sono stati sviluppati insieme al think tank indipendente Demos Helsinki e a gruppi di interesse locali ed esperti di sostenibilità. Si tratta di 17 principi, raggruppati in 4 aree tematiche: energia, cibi e bevande, sostenibilità sociale, “altro”. Questi criteri così organizzati rappresentano il paradigma sul quale il servizio si base per scegliere le offerte migliori in città, ossia servizi e alloggi che più di altri praticano sostenibilità ambientale e sociale. Think Sustainably comprende anche corsi per apprendere i concetti basi dello sviluppo sostenibile. La città di Helsinki insomma tutela se stessa arricchendo chi la visita con la possibilità di avere una nuova visione del futuro, sia promuovendo un turismo sostenibile, sia educando alla sostenibilità.

Mauro Pasquini

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito.I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito.Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup