Back

Coldplay in tour. Ma “in modo sostenibile”, dice la band

Coldplay in tour mondiale sostenibile. La band affronta il tema della sostenibilità dei grandi tour internazionali, tra luci e trasporti su grandi distanze.

I tour musicali si sono fermati durante la pandemia. L’industria sta riprendendo solo ora a funzionare come nel 2019, con viaggi e trasposrti internazionali da un punto all’altro del mondo. Ma già prima del lockdown, la rock band britannica Coldplay si era impegnata a non fare più concerti fino a quando non fosse stato escogitato un modo ecologicamente sostenibile per farlo.

La decisione è stata presa dopo che il corrispondente della BBC per l’intrattenimento, Colin Peterson, ha posto alla band la domanda “quanto è difficile essere una band ambientalista e fare tour globali?” Il cantante e co-fondatore, Chris Martin, ha risposto a questo con la rivelazione che la band non sarebbe tornata in tournée fino a quando non avesse potuto farlo in un modo che fosse “non solo sostenibile ma anche attivamente benefico” per l’ambiente. La scorsa settimana, la band ha annunciato il loro prossimo tour che dovrebbe iniziare nel Regno Unito il 18 marzo 2022. Sebbene abbiano affermato che non è stato possibile attenersi al loro obiettivo di “carbon neutral” o “attivamente vantaggioso”, alcune misure in favore della sostenibilità pare siano state adottate.

L’impatto dell’industria musicale sull’ambiente

All’inizio di quest’anno, una serie di annunci coordinati dal Music Declares Emergency Collective, hanno sostenuto l’idea che l’industria musicale non stia prendendo abbastanza sul serio l’emergenza climatica. Il rapporto suggerisce che, mentre il mondo si riprende dalla pandemia e riprendono i tour, l’industria musicale potrebbe dare il via a tour ed eventi ecologici. Oltre ai Coldplay, grandi nomi del settore come Massive Attack, Ellie Golding e Radiohead hanno parlato della crisi climatica e delle azioni urgenti che devono essere intraprese dai musicisti.

Il tour sostenibile secondo i Coldplay

Un rapporto pubblicato dal Tyndall Center for Climate Change Research, affermava che “per decarbonizzare davvero la musica dal vivo, è necessario iniziare a farlo fin dall’inizio di un tour”. In una recente intervista con la BBC, Chris Martin ha delineato i dettagli dei piani in atto per il tour dei Coldplay che sono stati discussi negli ultimi due anni. Il modello sostenibile mirerà a ridurre le emissioni dirette del 50% rispetto al tour più recente della band (2016-17). I piani in atto per raggiungere questo obiettivo riguarderanno:

Alimentare lo spettacolo con energia rinnovabile a emissioni super lente – con installazioni solari in ogni sede, olio da cucina esausto, un pavimento dello stadio cinetico e biciclette cinetiche alimentate dai fan. Fornire ad ogni sede un pilota di sostenibilità che richiede le migliori pratiche ambientali. Piantare un albero per ogni biglietto venduto. Incoraggiare i fan a utilizzare il trasporto a basse emissioni di carbonio da e per gli spettacoli tramite l’app ufficiale del tour creata da SAP, premiando coloro che lo fanno con uno sconto nei luoghi. Garantire che tutta la merce sia di provenienza sostenibile ed etica. Offrire acqua potabile gratuita e cercare di eliminare le bottiglie di plastica in ogni luogo. Mettere il 10% di tutti i guadagni in un fondo per cause ambientali e socialmente consapevoli, tra cui ClientEarth, One Tree Planted e The Ocean Cleanup.

L’auspicio è che l’esperimento funzioni e diventi un modello per tutti i grandi artisti internazionali.

Parziale traduzione dell’originale presente su Impakter.com, scritto da Henrietta McFarlane.

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup