Back

Tilos: sviluppo sostenibile e diritti umani

Tilos è un’isoletta greca del Dodecaneso a metà strada tra Rodi e Kos, di cinquecento abitanti normalmente prima che diventino tremila con la stagione estiva. I collegamenti elettrici via cavo con Kos, da dove arrivava l’energia elettrica sono stati per anni una sorta di incubo a Tilos con  black-out improvvisi  anche cinque o sei volte ogni mese, e per giornate intere.

L’isola è una riserva naturale, con più di 150 specie di uccelli stanziali e migratori, oltre 650 varietà vegetali che deve la sua straordinaria biodiversità a una rete di sorgenti sotterranee che alimentano cinque zone umide, ma anche al sindaco Tassos Aliferis, un ambientalista impegnato che ha guadagnato a Tilos la reputazione di “l’isola verde della Grecia“, la prima in tutto il Mediterraneo.

Grazie al programma europeo “Horizon 2020“:  “Abbiamo installato una pala eolica e centinaia di pannelli fotovoltaici che garantiscono all’isola almeno il 70 per cento del suo fabbisogno energetico. Il progetto vale 15 milioni, di cui 11 sono stati finanziati dalla Commissione Europea” racconta Dimitri Zafirakis il coordinatore del progetto. “Il sistema è già in funzione, stiamo risolvendo gli ultimi problemi burocratici per poter utilizzare direttamente l’energia che produciamo e saremo pienamente operativi a partire dal mese di luglio”, aggiunge la attuale sindaca Maria Kammas.

Aliferis, quando era sindaco, ha vietato la caccia sull’isola nel 1993, ha anche celebrato i primi matrimoni omosessuali in Grecia nel 2008, molto prima che diventassero legali nel 2015. Il sindaco di oggi, Maria Kammas, continua a difendere lo sviluppo sostenibile e i diritti umani. Ha esteso un invito aperto alle famiglie di rifugiati a stabilirsi su Tilos, lavorando con l’ONG SolidarityNow e l’UNHCR per creare alloggi protetti, corsi di lingua e programmi di tutoraggio per aiutare i richiedenti asilo ad avviare imprese di agricoltura biologica in collaborazione con la gente del posto.

“Stiamo suscitando l’interesse dei giovani. A loro piace quello che stiamo facendo e vogliamo sostenere l’isola”- dice la signora Maria Kammas – Vogliamo far rivivere tradizioni che stavano morendo a causa della diminuzione della popolazione, come la produzione di formaggio e la raccolta di erbe medicinali, integrando i rifugiati, possiamo dare impulso all’economia locale e incoraggiare l’ecoturismo”.

Con l’installazione di una singola turbina eolica e di un piccolo parco fotovoltaico, Tilos ha creato una microrete ibrida che genera e immagazzina energia. L’installazione è iniziata a settembre 2017 con un progetto di 18 mesi. Oggi Tilos potrebbe esportare l’energia in eccesso a Kos, e l’obiettivo è quello di lanciare progetti simili su altre piccole isole europee.

Sono stati inoltre sostenuti finanziariamente il Tilos Park, un’associazione di residenti senza scopo di lucro nata per tutelare e promuovere il patrimonio naturale e culturale dell’isola, e il potenziamento del Centro informazioni, dove i visitatori possono trovare mappe di percorsi naturalistici, percorsi in mountain bike e i migliori punti di avvistamento di uccelli rari, oppure iscriversi a gite in canoa e kayak. Si spera che gli effetti a catena comprendano un aumento del numero di visitatori – attualmente pari a 13.000 all’anno – in particolare tra i viaggiatori eco-compatibili.

“Tilos ha molti ‘fan’ fedeli che vengono ogni anno da 30 anni”, dice Kammas. “Ora stiamo ricevendo molto più interesse da parte dei giovani che hanno sentito parlare di Tilos a causa del progetto sulle energie rinnovabili”.

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito.I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito.Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup