Back
Stromboli eruzione, tutta la verità

Stromboli: tutta la verità. Parla Francesca Bianco

Quel che è successo a Stromboli, con il grande botto, le fiamme ed il fumo,  che hanno invaso l’isola e la località di Ginostra in particolare,  ha riempito le pagine dei quotidiani, dei siti internet e dei telegiornali di tutta Italia e non solo. Noi di Impakter Italia abbiamo cercato di saperne di più, cercando di distinguere tra l’emozione e la ragione, tra i fatti e le ricostruzioni giornalistiche, parlandone con un’esperta, – che avevamo già intervistato qui – la Dr.ssa Francesca Bianco, Direttrice dell’Osservatorio Vesuviano dell’Istituto Nazionale di Geofisica E Vulcanologia.

Dr.ssa Bianco è corretto quello che ha letto in questi giorni rispetto all’allarme contenuto ed alla ricostruzione che è stata fatta di quanto è accaduto nelle isole Eolie?

Come sempre  in questi casi si leggono cose corrette e cose che lo sono meno o per niente. Devo segnalare che il mio Istituto ieri mattina alle 09:00  ha pubblicato un Comunicato Straordinario che contiene tutti i dati dell’eventohttp://www.ingv.it/it/stampa-e-urp/stampa/comunicati-stampa-1/2019/37-comunicato-straordinario-stromboli-04-07-2019-09-00-utc-aggiornamento-sul-fenomeno-in-corso/file). Basterebbe riferirsi alle fonti istituzionali per non trasferire informazioni errate.

La situazione potrebbe peggiorare? I cambiamenti climatici in atto nel mondo possono avere una qualche influenza nell’attività dei nostri vulcano o in quella degli altri in tutto il mondo?

Non abbiamo elementi per poter dire che la situazione potrebbe peggiorare. Per quello che riguarda il clima è vero il contrario: sono le grandi eruzioni che possono influire sul clima e non viceversa. Un esempio classico è quello dell’eruzione del Tambora nel 1816, quando l’aereosol , prodotto dall’anidìride solforosa (S02) eruttata dal vulcano,   raggiunse la stratosfera,  rimanendo a lungo in sospensione riscaldando la stratosfera, ma raffreddando la superficie terrestre determinando un anno senza estate.

Dr.ssa Bianco siamo rimasti colpiti dall’estetica e dalla forza del fenomeno del vulcano Stromboli. Cosa può dirci invece di più dal punto di vista scientifico, a cosa abbiamo assistito?

Ad una esplosione di energia superiore a quelle ordinarie per  l’area. Il fenomeno viene indicato come parossismo Per intenderci per l’ attività esplosiva stromboliana si individuano tre classi  esplosioni associate ad attività’ ordinaria, esplosioni maggiori e parossismi.
Non si fa altro che leggere che Stromboli è uno dei vulcani più attivi: qual è la differenza tra un vulcano attivo ed uno pericoloso?

Le due cose non sono direttamente confrontabili . La pericolosità in vulcanologia è un concetto probabilistico: è la probabilità che un dato evento pericoloso, di una certa energia, si verifichi in un certo tempo. La pericolosità è poi legata allo stile dinamico del vulcano (è più esplosivo? è più effusivo?…). Un vulcano attivo potrebbe continuamente dare manifestazioni a basso impatto e di bassa energia (semplificando: poco pericolose) oppure avere la potenzialità di  generare fenomeni ad alto impatto e molto energetici (semplificando: molto pericolosi). Per tornare a  Stromboli è un vulcano attivo, a condotto aperto,  caratterizzato da un’attività continua con piccole esplosioni in area craterica (che si chiama appunto attività stromboliana) e qualche flusso lavico. Tuttavia ogni tanto (giusto per fissare le idee diciamo ogni 25 – 30 anni) si può generare un fenomeno parossistico, come quello delle scorso mercoledì.

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito.I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito.Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup