Back
plastiche

Stop alla vendita di plastica monouso 60 anni dopo Moplèn

Stop alla vendita di plastica monouso : dal 14 gennaio entra in vigore il Decreto Legislativo 196/21 che sulla base di una direttiva europea vieta la vendita di tutti gli oggetti in plastica monouso o che comunque non sono al 100 x 100 biodegradabili. E questo accade giusto 60 anni dopo i primi spot di Gino Bramieri nei quali informava gli italiani che erano nati oggetti nuovi e comodi per la vita di tutti i giorni. Qualcuno dei nostri lettori forse ricorderà, la Generazione Z imparerà qualcosa

La Generazione Z e la plastica

Quelli nati tra il 1997 ed il 2010, chiamati appunto la Generazione Z, si appuntano sul petto la medaglia della lotta alla plastica senza quartiere, vista quanta ce ne è nei rifiuti. E quanta inutile se ne produce specie nel settore imballaggi. Tutto giusto. L’imperativo è ridurre la quantità di plastica in circolazione per poter diminuire i rifiuti plastici: in questo senso l’obiettivo dell’Unione Europea è ambizioso perchè si vuole ridurre del 50% la quantità di plastica presente negli oceani.

Prima di procedere con le informazioni su questo decreto che ripetiamo entra in vigore domani venerdì 14 gennaio, ci piace sempre ricordare che per qualunque materiale si tratti, quello che conta più di tutto è l’educazione ambientale: i sacchetti di plastica che negli ani scorsi abbiamo visto soffocare i delfini non sono andati autonomamente nel mare ma è stata la mano di qualche incivile a buttarlo dove non si doveva. In questo post abbiamo scritto la nostra opinione sulla considerazione che la plastica merita come materiale che ha rivoluzionato la nostra vita e la condanna di chi ne fa un cattivo uso.

Ed eccoci alle specifiche del Decreto Legislativo che attua in Italia la direttiva (UE) 2019/904, del Parlamento europeo e del Consiglio del 5 giugno 2019 sulla riduzione dell’incidenza di determinati prodotti di plastica sull’ambiente. Si tratta di uno dei decreti delegati della Direttiva di Delegazione europea 2018.

Il Decreto contiene misure volte a ridurre la presenza di prodotti di plastica nell’ambiente acquatico, favorire la transizione verso un’economia circolare con modelli imprenditoriali, prodotti e materiali innovativi e sostenibili e promuovere comportamenti responsabili per la gestione dei rifiuti in plastica.

plastica

@pixabay

Qual è la plastica monouso e quale no

In base al decreto, per “Prodotto di plastica monouso” si intende un prodotto realizzato interamente o parzialmente in plastica, ad eccezione del prodotto realizzato in polimeri naturali non modificati chimicamente, e che non è concepito, progettato o immesso sul mercato per compiere, nel corso della sua durata di vita, più spostamenti o rotazioni per essere restituito a un produttore per la ricarica o per essere comunque riutilizzato per lo stesso scopo per il quale è stato concepito.

Al contrario non sono considerati prodotti in plastica monouso i contenitori per alimenti secchi, compresi quelli stagionati, o per alimenti venduti freddi che richiedono ulteriore preparazione, i contenitori contenenti alimenti in quantità superiori a una singola porzione oppure contenitori per alimenti monoporzione venduti in più di una unità. Il divieto di vendita riguarda non solo gli articoli usa e getta in plastica tradizionale, ma anche quelli in plastica oxo-degradabile cioè le materie plastiche contenenti additivi che attraverso l’ossidazione comportano la frammentazione della materia plastica in microframmenti o la decomposizione chimica.

Facciamo degli esempi. Dal 14 gennaio non si possono più vendere :

  • cotton fioc (già banditi in Italia dall’inizio del 2019);
  • posate (forchette, coltelli, cucchiai, bacchette);
  • piatti
  • cannucce
  • agitatori per bevande;
  • aste da attaccare a sostegno dei palloncini;
  • contenitori per alimenti in polistirene espanso;
  • contenitori per bevande in polistirene espanso e relativi tappi e coperchi;
  • tazze per bevande in polistirene espanso e relativi tappi e coperchi.

 

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup