Back

Start up e finanza insieme alla conquista della Silicon Valley

Start up e finanza insieme per un’agricoltura sostenibile. Nella terra dell’innovazione tecnologica una società di investimenti finanzia start up innovative del settore agricolo. Ecco di cosa si tratta.

Start up e finanza? Una coppia che funziona

La Harvest Returns, società specializzata in investimenti nel settore agricolo, sta raccogliendo 25 milioni di dollari per il loro Opportunity Zone Fund. Si tratta di un fondo che aiuta gli agricoltori che danno vita a start up innovative, promuove comunità rurali, fornendo nel contempo rendimenti agevolati ai loro investitori. Largo dunque all’innovazione! Ad esempio, ha raccontato Chris Rawley, CEO di Harvest Returns, “nella Silicon Valley abbiamo finanziato aziende agricole che riducono l’inquinamento da nutrienti al fosforo con fertilizzanti ad alta tecnologia e usano la fermentazione per produrre cannabidiolo”.

E dalla canapa alla barbabietola biologica, è amplissimo il range delle produzioni agricole in cui trova applicazione questo inedito connubio tra start up e finanza. 

Una strategia finanziaria basata sulle agevolazioni fiscali 

Gli investimenti sono incentrati sulle cosiddette Opportunity Zone, ossia determinate aree dove si vuole implementare lo sviluppo concedendo importanti agevolazioni fiscali. Si tratta di aree scelte e certificate dal Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti. In alternativa, i fondi sono destinati a comunità economicamente depresse. E anche in questi casi i nuovi investimenti possono essere ammessi al trattamento fiscale preferenziale. Si tratta di una strategia finanziaria innovativa quanto le start up che sostiene, in quanto questo tipo agevolazioni fiscali sono generalmente destinate agli investitori immobiliari nelle aree urbane.

Da dove nasce l’idea

Chris Rawley è cresciuto negli anni ’80, quando c’erano poche preoccupazioni sulla provenienza e la conservazione del cibo. Nulla a che vedere con l’enfasi che poniamo oggi sulla tracciabilità alimentare. È stata l’esperienza nella Marina a far capire a Rawley quanto fossero importanti gli agricoltori nel tessuto della società: “Ho viaggiato in oltre 50 paesi e ho visto paesi moderni, aree urbane, devastate dalla guerra, colpite dalla povertà. E ho visto che le persone di tutto il mondo fanno affidamento sull’agricoltura.

Chris Rawley (immagine presa da Impakter.com)

Questa esperienza formativa lo ha segnato per sempre, influenzando le sue scelte anche quando ha mosso i primi passi nel settore immobiliare commerciale, poi in quello tecnologico e infine negli investimenti. “Volevo investire in una fattoria”, ha detto Rawley, “una cosa molto stimolante. Ma le aziende agricole hanno bisogno di molto capitale e molto know-how. Due cose inaccessibile per l’investitore medio”. Questo nuovo fondo dovrebbe aiutare a sostenere pratiche innovative e aiutare gli agricoltori a soddisfare la crescente domanda di cose come gli alimenti biologici, che ora rappresentano il 5,5% di tutto il cibo venduto negli Stati Uniti. Rawley e il suo team hanno identificato 35 potenziali investimenti negli Stati Uniti e in Porto Rico. I 25 milioni di dollari raccolti permetteranno loro di investire in almeno 4-5 di questi progetti agricoli.

Mauro Pasquini

Articolo tratto da Impakter.com.

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito.I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito.Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup