Back

SandStorm: dalla Sicilia una rivoluzione per il fotovoltaico?

SandStorm è un robot sviluppato da una start up siciliana che potrebbe rappresentare una rivoluzione nella manutenzione degli impianti fotovoltaici. Ecco di cosa si tratta.

Una delle maggiori sfide in fatto di pannelli solari è mantenerli efficienti e puliti. La startup siciliana REIWA Engine ha progettato un nuovo robot, il SandStorm, per fare proprio questo. Completamente automatizzato, più efficiente rispetto ai suoi concorrenti, ha già catturato l’attenzione di diversi big del settore, tra cui Enel Green Power.

Quali sono i punti forti del robot “siciliano”

REIWA Engine ha una tecnologia brevettata che può ridurre fino al 30% i costi di manutenzione e pulizia degli impianti fotovoltaici. Il mercato di riferimento per REIWA Engine sono i grandi parchi fotovoltaici che a causa dello sporco (lo strato di polvere o sabbia che riduce l’assorbimento della luce solare da parte dei pannelli) perdono circa il 25% della produzione. Una perdita considerevole, soprattutto in un settore dove l’efficienza è uno dei gli elementi chiave per fare in modo che il solare possa iniziare a essere considerato una solida alternativa alle fonti energetiche non rinnovabili.

Il SandStorm è anche molto più leggero e facile da montare, rispetto ai suoi concorrenti, e questo rende più facile spostarsi da un parco fotovoltaico all’altro. Il suo sistema di lavaggio è interamente gestito dall’Intelligenza Artificiale. Grazie all’AI risparmia acqua, controlla l’energia necessaria per il movimento, ha possibilità di muoversi in modo completamente autonomo, superando tutti i dislivelli tra le file di pannelli che i robot attuali non sono in grado di superare. “Il nostro punto di forza è soprattutto uno: i nostri competitor adattano le strutture per fare in modo che le macchine che hanno a disposizione possano essere utilizzate, con SandStorm siamo noi ad adattarci alle strutture esistenti” afferma Salvatore Occhipinti, cofondatore di REIWA assieme a Salvatore Salerno.

SandStorm cambia la manutenzione dei parchi fotovoltaici

Da diversi anni i maggiori player del settore delle energie rinnovabili stanno investendo per cercare un modo più efficiente per effettuare la manutenzione dei propri parchi fotovoltaici. REIWA Engine SandStorm sembra essere lo strumento perfetto per questo. Sviluppato da un team giovane ma di grande esperienza, guidato da Salvatore Occhipinti, REIWA Engine è stata recentemente selezionata tra diverse startup italiane per presenziare al CES 2021.

L’interesse ricevuto al CES ha confermato l’ottima intuizione di REIWA Engine a fare innovazione riconosciuta a livello internazionale pur mantenendo la sede in Sicilia. Un dato felicemente in controtendenza con la tipica difficoltà che le giovani imprese emergenti incontrano nell’affermarsi nel mercato interno. Enel Green Power, il più grande operatore privato al mondo in questo settore, ha già mostrato interesse per il progetto REIWA Engine e sta testando le prestazioni del SandStorm. Siamo davanti al primo step di una nuova ondata di startup cleantech made in Sicilia?

Articolo tratto da Impakter.com.

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup