Back
l'importanza delle api

Salvare le api: una missione per la sopravvivenza

Erba medica. L’alfalfa cresciuto a scopi commerciali si avvale di impollinatori controllati come la cosiddetta Megachile rotundata e altre specie di api selvatiche. Le mucche mangiano l’erba medica impollinata dalle api, il che significa che hanno un ruolo anche nella produzione lattiero-casearia.

Mandorle. Gli Stati Uniti sono il maggior produttore di mandorle al mondo, in particolare la Central Valley della California. I mandorli sono fortemente dipendenti dalle api da miele per la loro crescita. Per questo motivo, ogni anno più di un milione di alveari vengono trasportati nella regione durante la stagione dell’impollinazione.

Mele. Essendo un frutto piuttosto robusto, la mela cresce in tutto il mondo.

Albicocche. Questo piccolo frutto a nocciolo arancione cresce nei climi secchi in tutto il mondo, dall’Armenia alla Central Valley della California. Le api da miele sono cruciali per la loro impollinazione.

Caffè. La pianta del caffè cresce vicino all’Equatore in molti paesi di tutto il mondo. L’impollinazione, spesso ad opera di api selvatiche, aumenta il rendimento della coltivazione

Frutti di bosco. I succosi e antiossidanti frutti di bosco crescono in diversi habitat climatici. L’importante è che siano presenti le api, i calabroni e le api solitarie a impollinare i loro rovi.

Questi sono solo alcuni dei 27 alimenti a rischio se si dovessero estinguere le api. Se volete leggerli tutti e cominciare a fare, concretamente qualche cosa andare su Agrodolce

 

Non bisogna scomodare Einstein per capire l’importanza delle api. Le api selvatiche fanno sì che il 70% delle colture vegetali siano impollinate. Senza di loro questo non è possibile: immaginiamo quindi le carestie che ci sarebbero nel caso di estinzione delle api. Non so se in 4 anni, ma di sicuro ci sarebbero problemi gravissimi”. Così Marco Valentini – apicoltore e autore del libro Perché è ancora possibile salvare le api. Ecco come l’ho spiegato a mia nipoteiniziava il suo racconto ad Impakter  sulla straordinaria importanza di questi insetti.

Torniamo sull’argomento per due ragioni. La prima è che in Francia è nato un influencer per salvare le api e cercare di moltiplicarne il numero. O meglio: la Fondation de France che si occupa di filantropia come si dice a 360 gradi ha aperto una sezione dedicata solo alle api. La FdF ha creato BEE FUND, un ente di beneficenza che ha lo scopo di finanziare azioni che contribuiranno a salvare la popolazione di api in declino. La fondazione afferma che oltre il 30% delle popolazioni di api in Francia scompare ogni anno; queste api sono essenziali per l’impollinazione di tutti i tipi di piante diverse, comprese le colture alimentari.

ape

Il momento del contatto tra un ape ed un fiore

 

La seconda ragione per cui torniamo ad occuparci delle api è che un team di ricercatori austriaci, dell’Università di Graz, sta sviluppando degli automi in grado di interagire all’interno di società animali, come quella delle api. L’idea è che la creazione di comunità “miste” possa permettere di studiare in maniera più approfondita alcune specie, per contribuire a proteggerle.

 

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup