Back

Salute e Web: le domande più frequenti al “Dr.Google”

Salute e Web: in tutto il mondo le persone prima di rivolgersi ad un medico cercano di conoscere la causa o addirittura la diagnosi del problema sanitario che li affligge tramite una ricerca su internet. Al punto che qualcuno ormai parla apertamente del “Dr.Google” intendendo che il motore di ricerca più diffuso viene visto come un super specialista in gradi di dare le risposte giuste a qualunque domanda.

In Italia è diventata una specie di mania. Anzi ha un nome specifico, cybercondria: leggendo in internet informazioni, spesso non attendibili, l’utente arriva ad un’autodiagnosi tale per cui si convince di avere una specifica patologia e, nel peggiore dei casi, procede con una rischiosa terapia fai-da-te.

Salute e Web: un cartello di informazioni

Una tendenza talmente diffusa che si stima che l’80% delle persone che utilizza internet negli Stati Uniti ha effettuato nell’ultimo anno almeno una ricerca su queste tematiche, ed in Italia il dato sale addirittura al 97%.

Dato per scontato, ribadito ed affermato con forza che solo un medico, a cominciare da quello di base, è la persona adatta a dare le informazioni giuste, cosa cercano gli italiani su internet rispetto alla loro salute?

Prima di tutto bisogna dire che secondo Google Trend nelle domande i pazienti utilizzano molto “cosa” e “perché“, il che vuol dire che voglio sapere una cosa di cui già probabilmente sanno qualcosa e della quale voglio sapere di più.

Il “come“, nel senso della cura di un problema di salute, è molto meno ricercato rispetto alle cause.

Salute e Web

In Italia le donne sono le più attente e le più tecnologiche nelle ricerche : menopausa ed altri problemi ginecologici: cisti ovariche e cistite. Poi ci sono problemi ortopedici : protesi e scogliosi, osteoporosi, ernia del disco, frattura meccanica ed alluce valgo.

Altre aree di interesse molto cliccate sono state la dermatologia in particolare acne e verruche – e psicologia : depressione, ansia e stress. Ed ancora  l’oculistica (3,3%) – con cataratta e retinopatia tra le parole chiave più popolari  e la salute dentale, con carie e gengivite.

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito.I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito.Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup