Back

Ponti tibetani: Italia regina dei record

Ponti tibetani. I più lunghi e più alti del mondo si trovano in Italia. Da nord a sud, dalla montagna al mare, il nostro paese è costellato di queste strutture suggestive. Ecco tutti i record italiani.

Ponti tibetani: avventura assicurata

Se siete amanti dell’escursionismo e cercate un’avventura adrenalinica e al contempo di grande fascino, non c’è niente di meglio dell’attraversamento di un ponte tibetano. Coraggio, zero vertigini e una certa abilità è tutto quello che serve, ma anche tutto quello che basta. Non è necessario pensare a mete lontane, dal richiamo cinematografico, dove gole spettrali intercalano immense e impenetrabili foreste pluviali. Niente di tutto questo. Il ponte tibetano, autentica star del grande cinema d’avventura, in Italia è di casa. In tutta la penisola infatti sono molti i ponti tibetani presenti.

Tutti i record parlano italiano

E non è tutto. Il nostro paese in particolare in fatto di ponti tibetani è un autentico leader mondiale. È proprio in Italia infatti che si trovano sia il ponte tibetano più lungo sia quello più alto al mondo. Il primo si trova sospeso tra l’isola di Procida e l’isolotto di Vivara, nelle acque del mare di Napoli. Realizzato nel luglio 2001, è lungo 362 metri.

Questo almeno è quanto risulta dal Guinness dei primati. In realtà ne esiste un altro, ancora in Italia, le cui dimensioni mettono mettono in discussione il primato del ponte “napoletano”. Si trova in Piemonte, tra i comuni di Cesana Torinese e Claviere, dai quali prende il nome. Quest’ultimo è stato realizzato nel 2006. Le sue dimensioni sono 468 metri. Tuttavia la questione di chi detenga il primato della lunghezza è controversa, in quanto il Ponte di Cesana-Claviere è in realtà formato da tre sezioni. Pertanto, la lunghezza totale, benché superi di oltre 100 metri quella del ponte tibetano tra le isole di Procida e Vivara, è da considerarsi una cifra complessiva. Ai posteri l’ardua sentenza.

Quello che è certo è che entrambi i contendenti vedono la loro aspirazione al primato mondiale minacciata dalla lunghezza di un ponte tibetano che ancora non c’è ma che molto presto ci sarà. È infatti in corso di realizzazione una nuova struttura che arriverà a misurare ben 800 metri. Senza dubbio sarà questo il re di tutti i ponti tibetani del mondo. Dove? Di nuovo in Italia. Il futuro primatista sorgerà nel comune potentino di Castelsaraceno, in Basilicata. Il ponte connetterà il centro abitato con un promontorio a ridosso del torrente Racanello.

Fin qui abbiamo parlato di lunghezza. Ma come abbiamo anticipato, è tutto italiano anche il record in altezza. Il ponte tibetano più alto al mondo si trova infatti in Val Tartano, una valle laterale della Valtellina. Con i suoi 140 metri di altezza, collega le località di Campo di Tartano con Frasnino.

 

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup