Back

Plastic free: dallo sport un segnale

La Maratona di Londra che si è corsa l’ultima domenica di aprile, ha radunato nelle strade della capitale londinese centinaia di migliaia di persone tra corridori e famiglie in festa per l’evento come ogni anno essendo uno degli avvenimenti di running più importanti del mondo. Ma quest’anno a Londra è arrivata una grande novità per quanto concerne il sistema per idratare gli atleti in corsa.

Il 2019 potrebbe rivelarsi l’anno della svolta. Con l’introduzione di sacchetti  biodegradabile  pieni di acqua da utilizzare al posto delle bottiglie si inaugura una nuova era plastic free. Le bocce d’acqua  sono commestibili e possono essere “strappate e sorseggiate”: sono state distribuite intorno al 37°chilometro della maratona per mantenere i corridori adeguatamente idratati.

Le bustine sono fatte di alghe marine, anche se non sembrerebbe. Notpla, una delle start-up innovative che producono le buste, spiega che l’alga bruna è una delle risorse più rinnovabili della natura. La pianta cresce fino a 1 metro al giorno e non richiede acqua dolce o concime per crescere, quindi nessun’altra coltura alimentare può competere. Anche le alghe brune contribuiscono attivamente alla disacidificazione dei nostri oceani.

Ogni sacchetto ha una sottile membrana che trattiene l’acqua all’interno ed è commestibile e insapore. Agli atleti basta praticare con i denti  un piccolo foro nella capsula e bere.   Poi, volendo, basterà inghiottire il film sottile. Allo stesso modo, se non vogliono “mangiarlo”, possono gettarlo a terra in quanto è garantito che si biodegrada in sole sei settimane. Dato che la plastica impiega centinaia di anni per biodegradarsi, ecco un miglioramento epocale.

Perché la rivoluzione sta nel fatto che la bolla è commestibile e completamente biodegradabile:  è infatti costituita da una doppia membrana gelatinosa, derivante da arginato di sodio, ottenuto dalle alghe marine, e cloruro di calcio. E’ anche possibile ingerire la bolla, creata grazie alla tecnica della gelificazione: partendo da un liquido, viene ottenuto un gel tramite l’aggiunta di un agente gelificante. Non solo è naturale e biodegradabile: per produrre una bolla si spendono solamente 2 centesimi.

Perché sono necessari?
Negli anni precedenti, i corridori hanno comprensibilmente gettato bottiglie a terra una volta che avevano finito di bere, ma, come risultato, le strade erano spaventosamente disseminate di rifiuti di plastica entro la fine della giornata. Quest’anno è stato diverso, poiché gli organizzatori hanno scambiato le bottiglie in buste, insieme ai bicchieri di carta riciclabile, per ridurre al massimo i rifiuti di plastica. C’erano ancora bottiglie di plastica sulla scena, ma gli organizzatori si sono assicurati che fossero fatte almeno in parte di plastica riciclata e che assolutamente tutte le bottiglie sarebbero state raccolte e riciclate. E la pulizia del percorso ha richiesto la metà del tempo degli scorsi anni.

L’invenzione della bolla – nel 2014 da parte di tre ingegneri spagnoli Rodrigo García González, Guillaume Couche e Pierre Paslier – è entrata a far parte del programma di accelerazione start-up Climate KIC fondato dall’Istituto europeo di innovazione e tecnologia (EIT), ed è stata insignita del Lexus Design Award nel 2014, ha vinto anche il World Technology Award nel 2014, il SEA Award nel 2015 e lo UK Globe Award nel 2016.

 

 

 

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito.I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito.Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup