Back

Più fiducia alle donne

Il mondo è fatto di uomini quanto di donne. E non si fa altro che dire di dare più potere alle donne. Non sempre è così. Le aziende spesso sono titubanti nel dare alle donne le posizioni più alte, nel mettere nelle loro mani il futuro di una società. Ma non buttiamoci giù…ci sono aziende che si stanno impegnando per realizzare questo cambio di mentalità.

Ed ecco che entra in gioco la  DreamGirls Academy, un’organizzazione sudafricana fondata da Ezlyn Olivia Barends a Johannesburg il 6 novembre 2011 con un gruppo di giovani professioniste femminili determinate a fare la differenza nella società. L’obiettivo è dunque incoraggiare le giovani donne a educarsi, pianificare il futuro, adempiere al proprio potenziale e diventare pionieri e responsabili del cambiamento, tanto quanto gli uomini. Stiamo parlando dell’obiettivo SDG numero 5: uguaglianza di genere, attraverso l’educazione e il potenziamento economico delle giovani donne.

 

Originaria di un sobborgo di Cape Town, in Sud Africa, Ezlyn si trovava spesso da bambina a guardare il padre mentre, a notte fonda, studiava dopo il lavoro. Era stato il primo in famiglia a laurearsi e a completare un master. Ogni passo che faceva avanti portava migliori opportunità e, di conseguenza, un tenore di vita migliore. È così che scattò nella sua testa che l’educazione e il duro lavoro avrebbero aperto più porte nella vita. Così nacque in lei la passione di lavorare con i giovani e mostrare loro come la costanza e l’impegno, sia nell’apprendimento che nel lavoro, hanno il potere di cambiare le loro vite.

 

 

 

Nella foto: Ezlyn Barends Fondatrice e Direttore di DreamGirls Academy. Photo Credit: Guymab Photography for DreamGirls Academy

 

L’Accademia usa tutoraggio e istruzione per sostenere le giovani donne a passare dalla dipendenza economica all’autosufficienza e diventare membri contribuenti positivi di una società prospera. L’obiettivo è dunque non solo l’emancipazione, ma anche l’acquisizione di maggior potere da parte delle donne. Come ogni progetto ci vuole perseveranza e tempo. Pensate che quando hanno iniziato il primo programma di mentorship (tutoraggio) nel 2012 vi erano solo 30 ragazze. Ora sono oltre 800 ragazze e giovani donne in quattro città del Sud Africa: sono state autorizzate dall’organizzazione e si sono diplomate nel programma di tutorato.

E l’impatto sulla comunità può solo che essere positivo. A DreamGirls si concentrano sull’aiutare le giovani a raggiungere un punto in cui sono economicamente attive e in grado di contribuire finanziariamente al resto delle loro famiglie. E il raggiungimento di un obiettivo così importante, specie in un paese difficile come il Sud Africa, può ispirare altre donne a diventare difensori e sostenitrici di progetti di sviluppo simili nelle loro comunità. Così, con il classico “passa parola” l’Accademia sta estendendo il suo impatto nelle varie comunità in tutto il paese. E sta funzionando: ci sono già giovani donne della loro rete che hanno avviato le proprie attività, ONG e iniziative per avere un impatto positivo nella società.

https://cdn.impakter.com/wp-content/uploads/2019/05/20190204-_DSC0253.jpg

 

Per avere più donne imprenditrici e iniziative come questa in Africa è estremamente importante condividere le proprie esperienze. Vedere persone, che una volta erano come loro, avere una vita migliore sviluppa la fiducia necessaria per mettersi in gioco e provare. Ma non dimentichiamoci della collaborazione, alla base di qualsiasi lavoro, per poter “sfruttare” positivamente i reciproci punti di forza e lavorare insieme verso obiettivi più grandi. Come ultimo punto di forza c’è il mindset (atteggiamento mentale). Non è mai stato semplice per le donne farsi strada nel mondo del lavoro quindi, ora che hanno più possibilità, devono assolutamente sviluppare una mentalità sicura e prospera. Più donne sviluppano la loro fiducia in se stesse e la loro sicurezza, più aumenteranno e agiranno su ciò che li sta a cuore.

Questo articolo è stato tratto da www.impakter.com scritto in origine da

Alessandro du Besse’

Born in Rome. Law and Political Science Graduate. I lived and studied in the States and in Italy. Extremely passionate about privacy, social media, internet and security. I’m a Certified Information Privacy Professional. (CIPP/E)

 

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito.I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito.Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup