Back

Piazzolo di Ardesio: gioiello della Val Seriana

Piazzolo di Ardesio. Un incantevole “luogo del cuore” FAI del bergamasco che lotta contro lo spopolamento, meta di amanti di un turismo intelligente e di appassionati del trekking.

Piazzolo in corsa per i Luoghi del Cuore FAI

Prosegue il viaggio di Impakter Italia tra i Luoghi del Cuore del FAI, giunto alla sua decima edizione. In questo articolo vi accompagnamo a  Piazzolo, una piccola frazione di Ardesio, comune del bergamasco situato nella Valle del Rino, lungo il fiume Serio. La frazione è allocata a 780 metri di altitudine, su un dosso che sovrasta l’abitato del comune, situato a circa 500 metri a ovest. Si può raggiungere da ovest tramite una strada asfaltata che si diparte dall’abitato di Ardesio, oppure da nord percorrendo l’antica mulattiera che in prossimità di Piazzolo si congiunge alla strada asfaltata.

Il piccolo borgo, come tanti dei quali Impakter Italia si è occupato, è una splendida fotografia del passato rurale del nostro paese. E anche in questo caso, siamo davanti a una vera e propria lotta per la sopravvivenza della piccola comunità, che consta di “appena una decina di famiglie”, racconta Guido Fornoni, presidente dell’Ardes (Associazione per le ricerche e le divulgazioni etnografiche e storiche).

Il borgo

Piazzolo è un agglomerato di case tutte a ridosso tra di loro. Spesso lo spazio tra di esse è così ridotto, che in tutto l’abitato è quasi impossibile distinguere una strada principale. Il borgo è dunque un dedalo di vicoli e viottoli adagiato sul versante ovest del monte. Il tutto circondato da un perimetro di prati e terrazzamenti naturali dove gli abitanti coltivano piccoli orti.

Avanzando tra le strettoie, si arriva immediatamente alla piazza, fulcro del borgo. Qui vi si trova una splendida chiesa settecentesca, riedificata su una precedente struttura del Quindicesimo secolo dedicata, e dedicata alla Santa Maria Assunta. Al suo interno ospita opere d’arte di grande valore, oltre a un pregiato organo a canne risalente al 1841. L’orologio della chiesa è stato ristrutturato nel 2017. 

Sito di partenza di un sentiero del CAI

Il borgo è meta di turisti e appassionati del trekking. Da Piazzolo infatti, si diparte un itinerario facente parte dei sentieri del CAI, che raggiunge la frazione di Ave, situata a circa un chilometro a nord est. Il percorso costeggia il fiume Riino. Già poco dopo la partenza si fa piuttosto ripido. Si tratta quindi di un’esperienza per veri appassionati o turisti molto motivati. La fatica però è ripagata dallo spettacolo naturale nel quale ci si immerge.

Foto in copertina: Ago76

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup