Back

La parità di genere resta una chimera

La parità di genere non è stata raggiunta in nessun Paese al mondo. E servirà un grande impegno per riuscirci nei prossimi anni. Al momento esiste un dato a prova di smentita: uno dei 17 obiettivi dell’Onu, fissato nell’Agenda 2030, è stata clamorosamente fallito. E riguarda la parità tra uomo e donna, anche nei Paesi più sviluppati: chi si trova in cima alla graduatoria di Equal Measures, infatti, non è riuscito a raggiungere la totale eliminazione del gender gap resta lontano, come riporta l’Indice di genere SDG 2019.

Parità di genere: il Nord Europa svetta

La Danimarca è prima con un punteggio di 89,3, che viene definito soltanto come buono, perché la soglia dell’eccellente è a 90. Come era prevedibile, il “podio” è completato da altri due Paesi del Nord Europa: la Finlandia (88,8) e la Svezia (88). Risultati migliori degli altri, certo, che tuttavia si inseriscono in un allarme globale: nei prossimi 11 anni è necessario fare di più.

Anche l’Italia è chiamata a fare molto meglio: si trova infatti in diciannovesima posizione con un punteggio di 81,8, di poco davanti alla Repubblica Ceca. Il ranking italiano è fortemente penalizzato da alcune carenze croniche: la scarsa presenza femminile nel Parlamento e nelle Istituzioni e la prevenzione della violenza sulle donne. Due fattori che quindi lasciano l’Italia alle spalle del Regno Unito e dell’Estonia, rispettivamente in 17esima e 18esima posizione nella graduatoria elaborata.

Reddito e disparità

Il dossier ha preso in esame gli indicatori legati agli SDGS delle Nazioni Unite, compresi quindi l’accesso al diritto alla salute e all’acqua. Elementi che spingono più in alto i Paesi occidentali. Nella top ten, alle spalle di Danimarca, Finlandia e Svezia ci sono Norvegia, Paesi Bassi, Slovenia, Germania, Canada, Irlanda e Australia. Un dominio europeo intervallato quindi sono da Canada e Australia. Molto più indietro ci sono gli Stati Uniti, al 28esimo posto, a dimostrazione che l’elevato reddito non favorisce per forza l’eliminazione della parità di genere.

La disparità di genere è un problema gigantesco nei Paesi meno sviluppati: gli ultimi dieci sono infatti Sierra Leone, Liberia, Nigeria, Mali, Mauritania, Niger, Yemen, Congo, Repubblica Democratica del Congo e Ciad. A pesare come un macigno sono l’assenza delle politiche contro la violenza sulle donne e lo scarso sviluppo di politiche per l’accesso alla sanità. Ma in generale manca l’attenzione politica per portare avanti delle misure adeguate.

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito.I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito.Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup