Back
servizi igienici

Parità di genere e servizi igienici

L’obiettivo numero 5 dell’Agenda 2030 è “parità di genere”, che punta a fornire a tutte le ragazze e donne istruzione, pari opportunità nel mondo del lavoro, eliminazione della violenza di genere e molto altro. C’è un tema in cui questo obiettivo entra in contatto con l’obiettivo numero 6, ovvero quello che punta a garantire a tutti e a tutte acqua pulita e strutture igienico sanitarie in modo sostenibile. Questi due obiettivi dell’Agenda si incontrano quando si parla di disponibilità di bagni per le donne nel mondo, un tema di fondamentale importanza per salute e diritti delle donne.

 

La disponibilità di bagni e acqua pulita nel mondo

Servizi Igienici, Sporco, Wc, Pipì, Stare In Piedi Crediti immagine: danielkirsch via Pixabay

L’obiettivo numero 6 dell’Agenda 2030 mira a garantire a tutti fonti d’acqua potabile, traguardo ancora molto lontano oggi dall’essere raggiunto: ogni giorno muoiono infatti circa 1000 bambini per aver bevuto acqua contaminata e almeno 1,8 miliardi di persone utilizzano fonti d’acqua potabile contaminate da escrementi. “Entro il 2050 è probabile che almeno una persona su quattro sia colpita da carenza duratura o ricorrente di acqua potabile”, fanno sapere inoltre le Nazioni Unite. Solo il 27% della popolazione globale ha accesso agli standard igienici migliori, (quindi con acqua corrente e collegati alle fognature) e ben 2,3 miliardi di persone non dispongono di servizi igienici di base, segnala l’OMS. Queste difficoltà a reperire acqua pulita non esistono solo nei cosiddetti paesi in via di sviluppo: anche in Europa circa il 2% della popolazione vive ancora senza un bagno in casa. Secondo i dati del 2019 si tratterebbe di un quarto degli abitanti della Romania, del 13% di quelli della Bulgaria, del 10% di quelli della Lituania e dell’8% di quelli della Lettonia. In Italia è lo 0,6% della popolazione a non avere il bagno in casa.

La questione delle donne

Servizi Igienici, Pubblico, Gabinetto, Wc, Wc Uomo

Crediti immagine: Tama 66 via Pixabay

 La mancanza di acqua e servizi igienici adeguati è particolarmente rilevante per le donne che, soprattutto nel periodo delle mestruazioni, sono quelle più in difficoltà senza i servizi adeguati. I pericoli sono legati alle malattie poiché circa il 13% delle donne del mondo non può gestire le mestruazioni in situazioni igieniche ed è a rischio di infezioni. In pericolo però è anche la sicurezza delle donne, che sono maggiormente a rischio di essere abusate se accedono a servizi condivisi e all’aperto. Si tratta di circa 500 milioni di donne nel mondo. Le donne sono anche le più colpite dalla pesante mansione di dover andare a prendere l’acqua, spesso lontano, a piedi, trasportando carichi pesanti, segnala la World Bank. Solo nell’Africa Sub-Sahariana sono 17 milioni le bambine e le donne che in 24 stati hanno l’incombenza di dover rifornire d’acqua la famiglia, non potendosi così dedicare a studiare o ad altre opportunità, e mettendo spesso a rischio la loro vita. La mancanza di servizi igienici adeguati inoltre è responsabile del drop-out dagli studi delle ragazze in moltissime parti del mondo. Con la comparsa delle mestruazioni infatti, molte bambine e ragazze sono costrette a lasciare la scuola in quanto un terzo delle scuole nel mondo non è dotato di servizi igienici.

Il luogo del mondo in cui la maggiore percentuale di popolazione non ha accesso ai bagni e deve quindi espletare i bisogni all’aperto è l’India, dove è persino nato un movimento, dal nome Right to pee, per sensibilizzare e contribuire alla costruzione di servizi igienici per le donne. Quelli pubblici disponibili infatti, sono gratuiti per gli uomini e a pagamento per le donne, sottolineando ancora una volta come la disparità di genere passi anche per la disponibilità dei servizi igienici.

 

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup