Back

Nel mirino controlli severi e privacy

L’incitamento all’odio di qualunque genere esso sia è uno dei maggiori problemi delle piattaforme di social media. Secondo un rapporto dell’Unione Europea le stesse piattaforme però stanno riuscendo a rimuovere quasi i tre quarti dei contenuti considerati “incitamento all’odio” entro 24 ore dalla loro comparsa.

Facebook, Twitter e YouTube, che hanno aderito alle regole del “codice di condotta” di Bruxelles tre anni fa, ed hanno mostrato un miglioramento nella rimozione dei contenuti segnalati rispetto a quando la sperimentazione è stata avviata quattro anni fa (40% entro 24 ore ).

In media, le aziende hanno rimosso il 72% dei discorsi di incitamento all’odio,  una cifra che la Commissione ha ritenuto essere “soddisfacente”.Il rapporto afferma che il tasso di rimozione è soddisfacente in quanto parte del contenuto segnalato dagli utenti potrebbe riguardare contenuti non illegali.

“Per proteggere la libertà di parola, è necessario rimuovere solo i contenuti ritenuti illegali”, si scrive ne rapporto

Gli argomenti più comuni

La xenofobia (incluso l’odio contro i migranti) è stato il discorso di incitamento più comunemente riportato che è stato rimosso se segnalato ed ha costituito il 17% delle notifiche: l’orientamento sessuale (15,6%) e l’odio anti-musulmano (13,0%) sono stati il secondo e il terzo.

Come è stata condotta l’analisi?

Ben 39 organizzazioni di 26 Stati membri (tutte ad eccezione del Lussemburgo e della Danimarca) hanno inviato notifiche relative a discorsi di incitamento all’odio giudicati illegali dalle piattaforme di social media che hanno aderito al Codice di condotta per un periodo di 6 settimane (5 novembre-14 dicembre 2018) .

In totale sono state inviate 4.392 notifiche, di cui 2.748 presentate tramite i canali di segnalazione disponibili per gli utenti generici, mentre 1644 sono state inviate tramite canali specifici disponibili solo ai “segnalatori / giornalisti di fiducia”.

Le organizzazioni che hanno preso parte all’esercizio di monitoraggio hanno anche presentato 503 casi di incitamento all’odio alla polizia, agli organi del pubblico ministero o ad altre autorità nazionali.

Quali piattaforme sono state  più collaborative?

Facebook ha ricevuto il maggior numero di notifiche (1.882), seguito da Twitter (1.314) e YouTube (889), mentre Instagram e Google+ ne hanno ricevuto rispettivamente 279 e 28. Microsoft non ha inviato alcuna notifica.

Facebook ha valutato gli avvisi in meno di 24 ore il 92,6% delle volte e il 5,1% delle volte in meno di 48 ore, mentre i risultati di YouTube erano 83,8% (24 ore) e 7,9% (48 ore) e Twitter 88,3% (24 ore) e 7,3% (48 ore).

La Commissione ha descritto la performance di Instagram come “positiva”, con il 77,4% delle notifiche valutate in meno di 24 ore. Google+ lo ha fatto nel 60% dei casi.

In quali paesi dell’UE è stata presa la maggior parte dei contenuti?

Nello studio relativo al 2018, il 100% dei contenuti segnalati è stato rimosso a Cipro, in Bulgaria e in Grecia, mentre nel 2017 la Germania è stata l’unico paese a raggiungere questo risultato.

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito.I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito.Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup