Back
Eccellenze enogastronomiche delivery

Eccellenze enogastronomiche: in tavola a Natale nonostante il Covid

Il delivery della sostenibilità, nel segno delle eccellenze enogastronomiche. Con lo scopo di combattere la crisi economica innescata dal Covid-19. E favorire regali di Natale gustosi. La Confederazione italiana agricoltori (Cia) ha pensato a un’iniziativa che sta volgendo al termine, nell’ottica delle festività natalizia, ma che potrebbe essere replicata in futuro: portare le eccellenze enogastronomiche a domicilio. La garanzia è quella di un servizio prezioso per le persone con maggiori difficoltà negli spostamenti, che peraltro in piena pandemia sono fortemente sconsigliati.

“Azzerare le distanze tra il campo e la tavola per consentire a tutti, anche in questo momento di grande emergenza per il Paese, di acquistare e consumare i prodotti genuini della terra”, spiegano dalla Cia-Agricoltori Italiani. Il progetto mira a consente così soprattutto agli anziani e soggetti a rischio  “i non privarsi dei prodotti tipici del territorio, frutto del lavoro incessante degli agricoltori italiani”.

Eccellenze enogastronomiche, oltre i dpcm

L’iniziativa, osservano dalla Confederazione, è portata avanti nel pieno rispetto delle regole dettate dai decreti governativi. “Pubblichiamo l’elenco delle aziende disponibili ad effettuare la vendita con consegna a domicilio non solo dei prodotti freschi, ma anche piatti pronti preparati dagli Agrichef delle Aziende Agrituristiche, fiori recisi ed in vaso, piantine aromatiche e piante ornamentali per abbellire e colorare le case ed i balconi”, raccontano i promotori del progetto.

Eccellenze enogastronomiche

“È un periodo difficile per tutti, ma a Natale si può essere un esempio di solidarietà acquistando regali utili da piccole imprese e aziende agricole locali”, osserva il presidente di Cia, Dino Scanavino. “Basta davvero poco per dare un sostegno e premiare al contempo la qualità, la tipicità e la salubrità dei prodotti degli agricoltori italiani, che non si sono mai fermati”, aggiunge il numero uno della Confederazione. L’obiettivo è stato doppio: da una parte il supporto alle aziende agricole e agrituristiche, duramente colpite dalla crisi del Covid.

Le scelte dei regali a base di eccellenze enogastronomiche

Le perdite, nell’ambito della ristorazione, ammontano a 41 miliardi di euro per l’agroalimentare; dall’altra parte si è puntato a incentivare la scelta di doni utili, in un momento di incertezza economica. Anche perché, tra tutte le incertezze, c’è una garanzia: il cibo si conferma la migliore idea regalo “Mai come quest’anno, con nuovi livelli di povertà per effetto della pandemia e oltre 2 milioni di famiglie a rischio, le tredicesime restano comunque destinate prima di tutto a bollette, scadenze fiscali e risparmio” sottolinea Cia.

L’orientamento è stato verso “pacchi o cesti quasi tutti di taglia ridotta, rispetto agli anni scorsi”. In questi pacchi i prodotti più presenti sono “vino, spumante, panettone e torrone, seguiti da salumi, conserve, olio extravergine d’oliva, pasta da grani antichi, legumi, miele e formaggi tipici”, concludono dalla Confederazione.  

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup