Back
Plastica

Meno plastica nelle scuole: l’educazione nelle scuole di Messina

Fra le tante cose che abbiamo scritto perchè ne siamo convinti, c’è quella che per dare una svolta decisa alla lotta per la salvaguardia del Pianeta è necessario educare le giovani generazioni ad un uso diverso e più corretto della Terra stessa e dei materiali di uso quotidiano. Tra i quali – non c’è dubbio – la plastica occupa un posto preponderante.

Far sì che i ragazzi di oggi arrivino domani ad avere un rapporto sostenibile con un materiale che per certi versi è insostituibile data la sua versatilità, è un’operazione che va fatta a livello globale ma anche a livello locale. Anzi è proprio dai territori che bisogna partire. Per esempio come hanno fatto a Messina. “Meno plastica a scuola”, promosso dalla Città Metropolitana di Messina è un’iniziativa nell’ambito dell’ “Agenda per lo sviluppo sostenibile Messina 2030,

La base dell’iniziativa è stata questa: la plastica è certamente un materiale utile e versatile, ma che provoca notevoli ricadute sull’ambiente tanto per la sua provenienza da fonti non rinnovabili ed i lunghissimi tempi necessari al suo riassorbimento tanto per le problematiche dello smaltimento troppo spesso scorretto e fonte di notevole inquinamento terrestre e marino, e che, tra l’altro, torna nei nostri piatti attraverso il cibo.

plastica

@piqsels.com-id-ffppj

Il laboratorio, perchè di questo si è trattato, ha proposto riflessioni e confronti sulle possibili azioni da compiere per la riduzione delle plastiche monouso, come bottigliette di plastica, bicchieri e altro, all’interno degli edifici scolastici. Obbiettivo:  promuovere un confronto sulle possibili esperienze pratiche di approccio al cambiamento e l’adozione di modelli di comportamento più sostenibili nella quotidianità delle proprie azioni, anche all’interno della vita scolastica.

Questa la prima parte, cui hanno partecipato i rappresentanti della Tps pro, di “Integrazione Urbana” e di Carmelo Casano referente tecnico del progetto, proseguiranno con l’impegno diretto della Città metropolitana di Messina che nei primi mesi del 2022 organizzerà un ciclo di conferenze nelle scuole sui problemi della sostenibilità ambientale e fornirà ad alcune scuole e agli uffici dell’Ente le “Case dell’acqua” ovvero dei sistemi per rendere potabile l’acqua, fornendo contestualmente a studenti e dipendenti delle borracce di alluminio per ridurre l’utilizzo di bottiglie di plastica.

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup