Back

L’idea “circolare” che abbatte i costi di produzione

Come ridurre il costo dei prodotti ottenuti dai materiali da riciclo? La risposta risiede in un ‘idea innovativa basata sull’economia circolare. Ecco di cosa si tratta.

Il difficile mercato dei prodotti ottenuti con materiali da riciclo

Nello scorso febbraio, nella piccola città di Ukhrul, nello stato indiano di Manipur,si è svolta una conferenza sulla sostenibilità. Uno dei piatto forti della conferenza era un set di mobili realizzato con pneumatici di scarto. Decisamente una bella confluenza di arte e funzionalità. Secondo il giudizio di molti visitatori si trattava di “qualcosa che non ti dispiacerebbe tenere nel tuo salotto”.

Ma al di là dell’approvazione sulla funzionalità dell’idea e sull’estestica del prodotto, la domanda più frequente era, ovviamente: “quanto costa?”. Qui iniziano i problemi. Il prezzo era leggermente inferiore a $ 1000. Nel mercato indiano, un prodotto di valore simile può essere disponibile al 1/5 di quel prezzo. Si tratta di un esempio tipico di quanto sia ancora troppo antieconomico commercializzare prodotti ottenuti da materiali di riciclaggio. Ma ecco un’idea innovativa che potrebbe superare questo ostacolo. 

L’innovazione “circolare” che può cambiare tutto

L’idea è dell’ingegnere meccanico Gaurav Gupta. Il principio alla base è questo: anziché compostare i rifiuti organici triturati, i rifiuti dovrebbero essere utilizzati per alimentare un generatore di biogas posto nelle vicinanze. Il biogas generato potrebbe quindi essere utilizzato per far funzionare nuovamente i veicoli e le apparecchiature utilizzate per gestire i rifiuti.

Ciò riduce il fabbisogno energetico della gestione dei rifiuti e riduce l’onere di marketing per il prodotto finale ottenuto dal riciclaggio degli stessi. Infatti, gran parte del costo è dovuto all’alta spesa energetica in fase di produzione. Esistono diversi esempi di applicazione di questa intelligente procedura. Ad esempio, i cartoni da imballaggio Tetra possono essere trasformati in fogli di compensato. Di recente, una stazione ferroviaria locale di Mumbai ha usato questi fogli per fare pattumiere. 

Una nuova frontiera per il commercio dei materiali da riciclo

Questa innovazione tecnologica semplice ed ergonomica risolverebbe quello che è il principale problema del commercio dei prodotti ricavati dal trattamento di materiali da riciclo: l’alto costo del prodotto finale (a cui abbiamo accennato sopra). L’ostacolo davanti al quale soccombono molti fra coloro che tentano di commercializzare i prodotti del riciclaggio è infatti l’assenza di un mercato adeguatamente sviluppato. I ricavi sono insufficienti per sostenere gli alti costi di produzione, figuriamoci per fare ulteriori investimenti. Ma risparmiando energia grazie all’uso di biogas autoprodotto, e quindi facendo economia circolare applicata, è possibile far combaciare sostenibilità ambientale e appetibilità commerciale, aprendo nuovi spiragli per il mercato dei prodotti ricavati da materiali da riciclo.

Mauro Pasquini

Articolo e immagini tratti da Impakter.com.

 

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito.I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito.Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup