Back

Malattie tropicali da pesticidi: da 11mila a 280mila morti all’anno

Malattie tropicali causate dall’utilizzo non sostenibile di pesticidi. Uno studio recente spiega l’alta concentrazione di persone infette laddove si fa abuso di pesticidi.

Cosa sono i pesticidi

I pesticidi sono sostanze chimiche utilizzate per uccidere i parassiti. Sono impiegati per proteggere le colture da insetti, erbacce, funghi e altri parassiti. Inoltre svolgono un ruolo cruciale nella produzione alimentare. Proteggono e incrementano i raccolti e il numero di volte all’anno in cui un raccolto può essere coltivato sullo stesso terreno. Nel settore agricolo vengono usati erbicidi, insetticidi, fungicidi, nematocidi e rodenticidi.

Gli effetti sulla salute

Tuttavia il loro utilizzo espone gli esseri umani a una serie di effetti collaterali. Gli effetti dei pesticidi sulla salute variano a secondo del tipo di pesticida in oggetto. Alcuni danneggiano il sistema nervoso. Altri possono irritare pelle e occhi. Altri sono cancerogeni. Altri ancora alterano il funzionamento del sistema endocrino. L’elenco delle possibili patologie derivanti da questi effetti collaterali sulla nostra salute è infinito. Ora, uno studio ha dimostrato come a questo elenco debba essere aggiunta una malattia tropicale trasmessa all’uomo dalle lumache. Ma che c’entrano le lumache con gli effetti dei pesticidi sulla salute dell’Uomo?

Malattie tropicali e pesticidi

Le lumache d’acqua dolce hanno una particolare resistenza ai pesticidi. Basandosi su questa evidenza scientifica, è stato eseguito un campionamento di 48 siti nel Lago Victoria in Kenya e Congo, dove sono ampiamente utilizzati pesticidi. Le successive analisi hanno rilevato un forte incremento della presenza di lumache a discapito delle specie competitrici. Queste lumache ospitano nei loro vasi sanguigni dei parassiti chiamati schistosomi, responsabili della trasmissione della schistosomiasi, una grave una grave malattia tropicale che colpisce l’Uomo danneggiando i tessuti di vari organi e portando spesso a morte il soggetto colpito. E proprio nelle zone prese in esame la schistosomiasi è altamente endemica.

L’uso non sostenibile di pesticidi provoca la diffusione di malattie tropicali

E qui si chiude il cerchio. L’elevata tolleranza delle lumache ai pesticidi favorisce una proliferazione incontrollata delle lumache. Gli esseri umani che in queste zone entrano in contatto con l’acqua vengono contaminati dalle lumache che ospitano il parassita responsabile della schistosomiasi. Il tutto durante le normali attività agricole, domestiche, professionali e ricreative. Tutto questo è dovuto indirettamente al livello non sostenibile dell’utilizzo di pesticidi.

Oltre l’80% delle persone affette vive nell’Africa sub-sahariana, ma la malattia riguarda la salute pubblica nella maggior parte dei paesi sub-tropicali in tutto il mondo. Di recente la malattia si è stabilizzata anche in Europa. Si tratta di una minaccia sanitaria globale. Attualmente circa 218 milioni di persone in tutto il mondo risultano colpite da schistosomiasi. Il numero di decessi è di difficile stima. Attualmente, secondo la comunità scientifica, è compreso tra gli 11.700 e i 280.000 ogni anno, a causa di patologie secondarie come l’insufficienza epatica e renale.

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito.I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito.Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup