Back

Lucy Hayto: tutto sta cambiando

 

Lucy Hayto è una fotografa documentarista che vive e lavora a Londra.

La sua produzione artistica ha l’intento di approfondire le tematiche riguardanti l’Antropocene ed informare il pubblico su come i cambiamenti climatici influenzino drammaticamente il tessuto sociale delle popolazioni che lo vivono più da vicino.

La sua serie fotografica dal titolo All Things Will Change, in costante ampliamento, l’ha portata negli ultimi due anni a visitare le aree costiere del Regno Unito il cui sgretolamento sta progressivamente accelerando a causa del cambiamento climatico.

Parlare con i residenti in quelle zone, di come l’erosione impatti le loro vite da vicino ha fatto aprire gli occhi ad Hayto sulla gravità della situazione.

Come già emerso dallo studio pubblicato nell’ottobre 2018 dal Climate Change Commitee sullo stato di erosione delle coste del Regno Unito dal titolo Current approach to protecting England’s coastal communities from flooding and erosion not fit for purpose as the climate changes, entro il 2080 fino a 1,5 milioni di proprietà, tra cui 1,2 milioni di case, potrebbero trovarsi in aree a livello significativo di rischio di inondazione e oltre 100.000 proprietà in aree a rischio di erosione costiera. Inoltre, 1.600 km di strade principali, 650 km di linea ferroviaria, 92 stazioni ferroviarie e 55 siti storici di discarica (historic landfill sites) sono a rischio di inondazione o erosione costiera entro il 2100.

Il nome della serie All Things Will Change è stato ispirato dalla poesia Nothing Will Die di Alfred Lord Tennyson. L’autrice ha trovato nella sua ricerca artistica un forte collegamento tra i versi del poeta e l’attuale crisi climatica. Un monito forse, che l’artista ci invita ad ascoltare.

Per Hayto, la documentazione del processo di erosione è diventata una missione a cavallo tra fotografia ed attivismo. Con le sue immagini l’autrice vuole sottolineare come l’impatto del cambiamento climatico non sia qualcosa di distante dalle nostre vite ma un’emergenza misurabile e tangibile anche nelle aree vicino a noi.

“È facile ignorare un problema quando non lo si può vedere, ed è per questo che All Things Will Change è un progetto visivo” afferma Hayto.

L’autrice spera che le sue immagini accompagnate dalle storie dei residenti che hanno perso le case, delle imprese che hanno perso reddito e delle città che perdono terreno vitale anno dopo anno, smuovano l’opinione pubblica ed aiutino a sensibilizzare anche coloro che non vivono sulla costa su queste tematiche.

Fotografie di Lucy Hayto, courtesy dell’artista.

 

 

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup