Back

25 anni di lotta al cambiamento climatico. Con quali risultati?

Lotta al cambiamento climatico. Cosa hanno fatto finora i governi e le organizzazioni non governative? Quali risultati sono stati raggiunti? Ecco cosa dice Patricia Espinosa, Segretario Esecutivo della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (UNFCCC).

Il bilancio della lotta al cambiamento climatico

In vista del prossimo vertice sul clima delle Nazioni Unite, che si terrà il 23 settembre a New York, il rapporto Climate Action and Support Trends dell’UNFCCC descrive i risultati delle azioni messe in campo dai governi e dalle organizzazioni internazionali negli ultimi 25 anni nella lotta al cambiamento climatico. L’orizzonte a cui guarda la relazione è il 2020 e l’anno successivo. “I prossimi due anni rappresentano una finestra temporale di grandi opportunità, per tutte le nazioni e allo stesso modo per le organizzazioni non governative, di capitalizzare il quadro attuale, progredire avvalendosi dal forte impulso attuale e apportare tutti quei cambiamenti di cui abbiamo disperatamente bisogno.” Queste le parole di Patricia Espinosa, Segretario Esecutivo dell’UNFCCC.

Passi avanti, ma le emissioni di gas serra aumentano

Lo scopo è implementare le politiche esistenti e fornire ai governi un più ampio patrimonio di conoscenze ed esperienze in materia. A tal proposito il Segretario Esecutivo Patricia Espinosa traccia un bilancio sostanzialmente positivo, ma senza nascondere i problemi: “la buona notizia è che gran parte di questo lavoro è già iniziato. Esistono solide basi su cui costruire nuove strategie e vi è un chiaro senso di urgenza nei confronti della minaccia del cambiamento climatico. Ma il ritmo dell’azione rimane troppo lento e deve essere accelerato.” Queste parole trovano riscontro nel contrasto fra le tante iniziative istituzionali e le piazze stracolme dei mesi scorsi da un lato, e la grave insufficienza dei risultati ottenuti.

Infatti, gli obiettivi dell’accordo di Parigi sono in gran parte disattesi o raggiunti solo molto parzialmente. Ad esempio, come denuncia il rapporto, dopo un breve periodo di stabilizzazione le emissioni globali di gas serra hanno continuato ad aumentare. E anche laddove si hanno risultati apprezzabili, questi riguardano solo poche aree virtuose, distribuite a macchia di leopardo.

“Fare più che parlare!”

Non mancano gli sforzi dei paesi per ridurre le emissioni di gas serra e combattere i cambiamenti climatici. Sempre di più sono gli interventi di sostegno ricevuti dai paesi in via di sviluppo per implementare politiche ad hoc, quali finanziamenti, fornitura di tecnologia e know-how e formazione. Ma siamo ancora molto indietro. “Sono state gettate le basi per un’azione efficace ed stato fornito un kit di strumenti, ma la comunità internazionale deve ancora sfruttare appieno tali opportunità”, chiosa Patricia Espinosa.

Per tale motivo chiama a raccolta capi di governo e capitani di industria di tutto il mondo per i prossimi summit tematici sulla lotta al cambiamento climatico. I più importanti in scaletta sono la Settimana climatica dell’America Latina e dei Caraibi che si terrà il 19-23 agosto a Salvador, la Settimana climatica Asia-Pacifico del 2-6 settembre a Bangkok, il vertice sul clima del 23 settembre a New York e la Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici del 2-13 dicembre in Cile. Con un sonoro invito alla concretezza: “fare più che parlare! affermare chiaramente come contribuiranno a ridurre le emissioni di gas a effetto serra e scongiurare la minaccia del riscaldamento globale di oltre 1,5 gradi Celsius”.

Mauro Pasquini

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito.I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito.Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup