Back

Loquis: l’app che porta il turismo a domicilio

Loquis, la prima app di geo-podcast al mondo. 100mila storie di viaggio, di cui 70mila in Italia e 30mila all’estero. Un’idea tutta italiana che porta il turismo nelle nostre case.

Turismo a domicilio

Immaginate che qualcuno faccia rivivere le esperienze visive ed emozionali di tanti che hanno visto e vissuto un luogo che vorreste visitare e di cui vorreste sapere tutto. Immaginate che questo preziosissimo materiale venga concentrato nello spazio digitale tipico di un podcast o di un audiolibro, così da poterlo ascoltare così come si ascolta un racconto in auto, in treno, oppure a casa in totale relax.

Bene, in realtà non avete bisogno di impegnare troppo l’immaginazione, perché tutto questo esiste e si chiama Loquis, la start up italiana che porta il turismo a domicilio. Così infatti lo ha pensato il suo ideatore, Bruno Pellegrini, che spiega di aver immaginato “un servizio che mi organizzasse tutto quello che c’era da sapere di un luogo, raccolto da diverse fonti, e mi leggesse quello che poteva interessarmi come dei brevi podcast”.

La forza seduttiva del racconto 

Loquis nasce nel 2018, con lo scopo di consentire alle persone di conoscere i siti turistici comodamente da casa, attraverso l’offerta audio di 100mila racconti che sviscerano ogni meandro del sito o dei siti scelti dell’utente. La scelta del racconto come formula comunicativa è la chiave vincente. Il racconto avvolge l’utente con gli espedienti della letteratura e al contempo li fa partecipi degli aspetti storici, coinvolgendoli e accrescendone la conoscenza allo stesso tempo.

Un’idea innovativa che di certo non fa concorrenza al turismo reale, non virtuale (“in presenza” diremmo oggi). Anzi, ampliando in modo capillare e approfondito la conoscenza degli utenti, stimola la voglia di vedere coi propri occhi, di respirare, di toccare con mano quello che Loquis ci fa vivere tramite l’ascolto.

Il successo dell’app: dal crowdfunding alla pandemia

Fina dalla sua creazione, Loquis ha visto una crescita continua, fino al boom arrivato con la pandemia: “da marzo a novembre siamo cresciuti del 100%” racconta Pellegrini. Dietro all’app c’è tutta l’energia e la creatività visionaria del fondatore, che è riuscito con una opera di crowdfunding  porre le basi del progetto, raccogliendo intorno alla propria idea l’intervento di 150 piccoli investitori. Quest’ultimi sono stati poi affiancati da grandi realtà come Feltrinelli e Digital Magics.

La filosofia di Loquis

Se l’ideale durante la pandemia è il turismo lento, sostenibile e di prossimità, Loquis ha il pregio di poter supplire alla momentanea assenza del turismo di massa, facendo comunque conoscere le bellezze più famose anche da casa. In questo modo, vengono tenute in caldo la curiosità e la voglie delle persone di ricominciare a visitare agevolmente le città d’arte quando i rischi della pandemia saranno adeguatamente ridimensionati. Quindi, l’idea alla base di Loquis non è quella di invitare a riporre per sempre valige, vestiti comodi e cartine geografiche. Anzi, la mission è far conoscere, coinvolgendo con il calore della narrazione. E far conoscere vuol dire incuriosire, stimolare.

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup