Back

L’Italia si indigna e risponde per le rime

L’accusa di Verhofstadt a Conte, di essere il burattino di Salvini e Di Maio, non ha suscitato solo la pronta risposta del premier italiano, ma anche l’indignazione di Lega e M5S e non solo. Sono diverse le voci che, fuori dal perimetro politico della maggioranza, si sono levate in difesa dell’onore e della dignità del Presidente del Consiglio, dell’istituzione, che in Europa rappresenta l’Italia tutta intera. Eh già, tutta intera.

Ma se l’opposizione non manca di denunciare l’umiliante isolamento dell’Italia, è dalla maggioranza che arrivano, ovviamente, le proteste più energiche per le parole di Verhofstadt . “Contro Conte bifolchi e buzzurri” ha tuonato Matteo Salvini. E così, dopo la guerra a Macron, ecco una nuova puntata della serie “il governo gialloverde contro il resto del mondo”. Una cosa non nuova per una certa ala del parlamento italiano, che in Europa, coltello tra i denti e sguardo pugnace, ha sempre espresso con chiarezza ( magari brutale) il proprio punto di vista, come vi mostriamo nel video, dove abbiamo raccolto interventi di Interventi di Silvio Berlusconi, Gianluca Buonanno (Lega Nord, deceduto nel 2016), Matteo Salvini e Alessandra Mussolini al Parlamento europeo.

Su una cosa però l’indignazione gialloverde si è trattenuta: sulla vera accusa di Verhofstadt a Giuseppe Conte, riguardante il fatto di essere sotto la pressione del Cremlino e forse anche a causa dei finanziamenti ricevuti dalla Lega, via Mosca, nel corso degli anni.Una condizione che impedirebbe al nostro governo di essere collaborativo con gli alleati europei e occidentali, tanto da non riuscire a prendere una posizione netta su Maduro e il Venezuela, per non dispiacere a Putin. Su questo, nessuna risposta.

Mauro Pasquini

 

 

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito.I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito.Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup