Back

Lari e dintorni. Storia, bellezza e terme antichissime

Lari e Casciana Terme. Due comuni fusi in uno. Storia, bellezze architettoniche e celebri acque termali già frequentate dai Romani Antichi.

Da comune a frazione

Lari è una frazione del comune sparso di Casciana Terme Lari, adagiata sulle dolci colline del pisano. Un comune sparso è un comune “la cui denominazione è diversa da quella della frazione in cui ha sede l’ente locale”. Nella frazione di Lari si trova la sede comunale. Situato a circa 35 chilometri da Pisa, Casciana Terme Lari nasce dalla fusione tra i due comuni di Casciana Terme e Lari, avvenuta nel 2014. 

Un po’ di storia

Antica località di origini etrusche, è in seguito passata sotto il controllo dei Romani. È però nell’alto medioevo che il centro inizia ad assumere importanza. Di questa trasformazione ne è testimonianza l’interessamento di Pisa e Lucca, che si scontreranno per il controllo. Lari infatti si trova in una posizione strategica.

Dalla sua posizione è possibile controllare un’ampia superficie circostante. Il ruolo decisivo lo ha giocato da sempre l’antichissimo castello, che alcuni carte ne documentano le origini almeno all’Undicesimo secolo.

L’ascesa di Lari

Qui inizia la sua fase più prospera, benché movimentata. Dal 1289 diventa un’importante roccaforte di confine della Repubblica di Pisa e la Repubblica di Firenze. Come altri piccoli centri dell’aerea, spesso sarà oggetto di aspra contesa fra le due città toscane. Quando nel 1406 Firenze conquista Pisa, Lari viene elevata a capoluogo delle colline pisane. Il cambio fu propizio per il piccolo centro. Il Castello di Lari “divenne dimora dei Vicari, governatori fiorentini e membri delle più nobili famiglie cittadine, che lo trasformarono nei secoli in una lussuosa residenza, atta ad ospitare i regnanti di Toscana”. Il Castello fu abitazione ufficiale dei Vicari fino al 1848, anno in cui la carica venne abolita e sostituita da quella di pretore. Il Castello divenne quindi il Palazzo Pretorio, funzione svolta fino al 1962.

Oltre a Lari, le famose acque termali di Casciana

Assieme a Lari riveste grande importanza al frazione di Casciana, famosa per le acque termali  calcico-sulfuree che sgorgano alla temperatura costante di 36 °C. Le terme di Casciana sono quindi una meta ambita per chi vuole curare artrosi, reumatismi e sciatica. Negli anni lo spettro di azione del centro termale si è allargato alle moderne terapie di riabilitazione motoria, nelle cure cardiovascolari e in quelle inalatorie.

Per gli amanti delle passeggiate nel verde, nell’area circostante alla frazione di Lari, il visitatore può avventurarsi nei sentieri del CAI (Club Alpino Italiano). permettono di immergersi nella dolce natura dell’entroterra toscano. Sarà possibile fare incetta di scorci paesaggistici mozzafiato e località caratteristiche. Fra queste, Usigliano, dove si trova un interessantissimo museo delle attività agricole. Assolutamente da visitare è la meravigliosa chiesa romanica di San Nicola in Sessana e l’Oratorio della Madonna della Cava.

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito.I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito.Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup