Back
camion

La transizione ecologica dei camion è iniziata

La transizione ecologica dei camion è iniziata. Con un documento firmato a dicembre tra Acea, l’asociazione che raggruppa le le maggiori case produttrici di veicoli commerciali pesanti e il Postdam Institute for Climate Impact Research.La notizia è stata poco pubblicizzata eppure è di un’importanza cruciale perchè il settore del trasporto su strada è fondamentale tanto da un punto di vista economico quanto da quello dell’inquinamento atmosferico.

Nel documento si legge: “La neutralità climatica entro il 2050 al più tardi implica che entro il 2040 tutti i nuovi veicoli commerciali venduti debbano essere fossil-free. Questa transizione comporta una ristrutturazione fondamentale del settore e, in ultima analisi, delle catene del valore di tutti i settori che dipendono dai veicoli commerciali: dai camion che trasportano cibo, ai rivenditori e ai trasporti pubblici nelle città”.

camion

La transizione ecologica dei camion è iniziata – CC0, public domain, royalty free

Chi ha firmato e cosa farà

Le firme in calce al documento che impegna i maggiori produttori di camion verso questo obiettivo molto preciso, sono importanti: Daimler, Scania, Volvo, Ford, DAF, Man Truck and Bus SE.

I produttori di camion – facendo una sintesi dell’accordo –  stanno investendo molto in nuove soluzioni, come i carburanti alternativi, batterie e idrogeno. E proprio i veicoli elettrici a batteria saranno la prima tecnologia a zero emissioni a raggiungere il camion e sarà immediatamente seguita da camion alimentati a idrogeno.
Tuttavia, il passaggio a trasporti e logistica decarbonizzati deve essere guidato dalla domanda e dall’accessibilità economica: chi gestisce i camion non investirà in tecnologie a emissioni zero se non c’è un sistema di trasporto semplice ed economico ed un modo economico per farli funzionare, fare rifornimento e ricaricare.

Gli autocarri elettrici pesanti hanno un’elevata richiesta di potenza e di energia – che richiede una rete di megacarri per mantenere i flussi logistici scorrevoli – oltre a specifiche esigenze di spazio e di accesso.
Le infrastrutture di ricarica e di rifornimento devono quindi differire in modo significativo da quelle delle autovetture.  Il successo dell’introduzione sul mercato di autocarri a emissioni zero sarà possibile solo se sarà preceduta dalla realizzazione di infrastrutture apposite poiché le aziende di trasporto hanno bisogno della certezza di poter svolgere le loro missioni di trasporto.

 

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup