Back

La radio contro i cambiamenti climatici

La radio? Un ottimo strumento per combattere i cambiamenti climatici. Ecco cosa hanno escogitato in Rwanda agricoltori ed esperti della comunicazione.

La radio informa gli agricoltori

Le radio in Rwanda si stanno dimostrando lo strumento più efficace per raggiungere la campagna. Fornendo informazioni sul clima, le trasmissioni radiofoniche sono diventate uno strumento di informazione chiave per gli agricoltori. In Rwanda, la copertura radio è del 98%, il che rende le trasmissioni radio il principale strumento di sensibilizzazione per le comunità rurali. Le informazioni relative ai cambiamenti climatici, al rischio climatico e all’adattamento sono veicolate attraverso l’intervento di specialisti: agronomi, climatologi, botanici.

Il progetto Ruanda Climate Services for Agriculture

In collaborazione con Radio Huguka, una radio della comunità locale, il progetto Rwanda Climate Services for Agriculture (RCSA) ha creato 225 club di ascoltatori. Guidati da esperti della comunicazione, i club degli ascoltatori incoraggiano gli agricoltori a seguire attivamente le informazioni relative al clima e all’agricoltura, al fine di migliorare le loro conoscenze e capacità di mitigare, adattare e gestire gli effetti dei cambiamenti climatici. Durante lo spettacolo di Huguka, gli agricoltori chiamano e inviano messaggi e domande incentrati sui servizi climatici in agricoltura. Almeno tre club partecipano e condividono direttamente le loro opinioni durante le trasmissioni. E mentre dei giornalisti mediano il dibattito nei talk show, esperti del Ministero dell’agricoltura e delle risorse animali (MINAGRI), del Rwanda Agriculture Board (RAB) e dell’Agenzia meteorologica del Ruanda (Meteo Rwanda) rispondono alle domande degli ascoltatori.

La radio come luogo di scambio di idee e di esperienze

Lo spettacolo Huguka è anche un’opportunità per gli agricoltori di imparare pratiche non conosciute, attraverso lo scambio di dati e di esperienze. “Nella nostra regione, non conosciamo le tecniche per conservare i foraggi durante la stagione secca, quindi siamo felici di apprendere da esperti o agricoltori di altre regioni”, ha detto ad esempio il leader del villaggio e membro del club di Abahuje Tunza, Eduard Mugenzi, durante la trasmissione su stoccaggio del foraggio. “Abbiamo una vecchia tecnica che utilizziamo per conservare il cibo del bestiame mettendo l’erba in una fossa e coprendola con arbusti e terra per impedire che si secchino”, ha risposto un agricoltore della provincia occidentale. Dato che molti altri membri del club non avevano familiarità con la tecnica, gli esperti del RAB saranno coinvolti per colmare questa lacuna di conoscenza fornendo informazioni più approfondite su foraggio e stoccaggio nella stagione secca.

Nella trasmissione sul controllo dei parassiti, i membri del club Icyizere Cy’ejo Heza hanno condiviso le loro preoccupazioni riguardo ai vermi che distruggono i raccolti di mais. Si tratta di un parassita conosciuto da molti agricoltori. Ma ad oggi manca il know-how per la disinfestazione: “fino ad ora, non abbiamo una soluzione ed è davvero un grosso problema poiché questi parassiti distruggono interi raccolti” ha dichiarato Augustin Nyabyenda, membro del club di Icyizere Cy’ejo Heza.

Gli agricoltori hanno espresso il piacere di partecipare ai club degli ascoltatori e sono particolarmente felici di condividere le loro idee e i loro problemi alla radio. I membri del club provengono da ogni ceto sociale, compresi quelli che si occupano dello sviluppo dei villaggi e della copertura sanitaria.

Mauro Pasquini

Articolo tratto da Impakter.com.

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup