Back
frutta biologica

Italiani e sostenibilità: qualcosa si muove

Italiani e sostenibilità, un rapporto che cresce. La distanza dai partiti o dai movimenti verdi evidenziata dalle ultime tornate elettorali non deve far pensare che in Italia la popolazione non abbia compreso come il problema dello sviluppo sostenibile sia un argomento da affrontare quotidianamente per un futuro migliore.

Abbiamo affrontato qui come il nostro Paese abbia nel Made in Italy alcuni elementi che rappresentano l’eccellenza in Europa anche nel campo della sostenibilità. Così come abbiamo affrontato la questione che anche da noi si sta diffondendo la spesa alla spina.

Italiani e sostenibilità. In questo post affrontiamo altre questioni partendo da una ricerca condotta da Coldiretti che evidenzia nel profondo la consapevolezza dei cittadini italiani sul fatto che bisogna assumere un atteggiamento diverso per esempio nei confronti dell’agricoltura. Punto di partenza è: l’Italia è il Paese con il maggior numero di giovani agricoltori: 57.621 imprese nel 2018, in aumento del 4,1% rispetto al 2018.

Da questo derivano una serie di considerazioni. La prima: il 59% degli italiani ritiene che dal settore ambientale possano derivare nuove opportunità di lavoro per accompagnare lo sviluppo sostenibile del paese, circa 2 milioni di addetti, nel settore dell’agricoltura più green per esempio nei prossimi 5 anni.

Il rilancio delle fonti energetiche rinnovabili, la riqualificazione di abitazioni, scuole e uffici, dai nuovi piani urbanistici ecocompatibili per le città, il riutilizzo e riciclo dei rifiuti, la ricerca di nuovi materiali, gli interventi sul sistema idrico nazionale e la riduzione del rischio idrogeologico sono altre strade percorribili per nuovi mestieri o impieghi.

coltivazione

La questione dell’agricoltura e del consumo sostenibile di cibo si rileva dal fatto che gli italiani sono più attenti all’impatto ambientale e alla valorizzazione delle produzioni territoriali. Nei prossimi anni sempre più italiani (il 64% sempre secondo Coldiretti) chiederà di acquistare e consumare prodotti a chilometri zero. E c’è di più: 4 italiani su 10 sono pronti a pagare anche fino al 10% in più per dei prodotti che non inquinano. Un altro 24% di italiani sarebbe disposto a pagare anche il 20% in più in favore di una spesa alimentare che non inquina. Tale disponibilità ed attenzione ha come conseguenza che sempre più agricoltori hanno deciso di indirizzare le loro produzioni nella direzione del sostenibile (da qui il primato italiano delle aziende biologiche), ma anche una nuova predisposizione verso la  biodiversità, attraverso il recupero di animali e piante a rischio di estinzione.

banco alimentare

Il lavoro nelle campagne è cambiato. Ci si dedica alla trasformazione dei prodotti, alla vendita diretta, si sviluppano sempre di più le fattorie didattiche così come gli agri-asili, ed altre attività ricreative, l’agricoltura sociale per l’inserimento di disabili, detenuti e tossicodipendenti, la sistemazione di parchi, giardini, strade, l’agribenessere e la cura del paesaggio o la produzione di energie rinnovabili.

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito.I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito.Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup