Back

Indonesia: la transizione energetica porta lavoro e crescita sociale

Indonesia e transizione energetica. Impakter Italia vi racconta come un progetto di efficientamento di una centrale idroelettrica ha portato formazione, lavoro e crescita sociale.

In Indonesia un esempio che la transizione ecologica non fa bene solo al clima.

A Salido Kecil, una località dell’Indonesia, è stato realizzato un progetto di ristrutturazione di una centrale idroelettrica obsoleta. La nuova centrale è alimentata a energia rinnovabile. Ma non è la conversione energetica e il relativo abbattimento delle emissioni di CO2 l’unico successo del progetto. L’operazione ha infatti comportato anche un incremento della produzione energetica che consente l’immissione di una quota di energia nella rete regionale. nuovi posti di lavoro. Inoltre sono nati nuovi posti di lavoro, dopo apposita formazione del personale. Il tutto con il conseguente miglioramento della condizione sociale del personale impiegato e non solo.

I problemi del passato

La centrale idroelettrica era alimentata a diesel. Inoltre aveva una potenza massima di 75kW, ossia di molto inferiore al suo massimo potenziale. Questo rendeva l’impianto non solo troppo inquinante ma anche del tutto inefficiente rispetto alle necessità della comunità locale. Non è tutto. L’obsolescenza della centrale aveva effetti deleteri sul tessuto produttivo dell’area. Questo perché il malfunzionamento dell’impianto comportava continue interruzioni dell’alimentazione, con conseguenti disagi nelle fabbriche e nelle officine locali. E tali disagi ovviamente non colpivano solo il comparto produttivo, ma anche ospedali, edifici pubblici, abitazioni private.

Il progetto e i risultati raggiunti

La soluzione è arrivata dall’elaborazione di un progetto di rinnovamento e conversione energetica. Tutte le componenti elettroniche sono state rimosse e sostituite con dispositivi di ultima generazione. Diversamente, la struttura originale, perfettamente funzionante, è stata mantenuta. Questo strategia “chirurgica” rappresenta un modus operandi intelligente, che punta a massimizzare l’efficientamento e al contempo minimizzare l’impatto ambientale. Infatti, così facendo, la potenza della centrale è stata portata a 935kW dai 75 iniziali. Il tutto senza introdurre nuovi materiali nell’ambiente e soprattutto abbattendo l’emissione di CO2 di ben 3175 tonnellate in un anno. Quantità che raggiungerà le 4500 tonnellate una volta che l’impianto sarà a regime.

 

E come abbiamo anticipato, non è solo il clima e l’ambiente ad aver beneficiato degli effetti di questo progetto. Infatti, l’efficientamento dell’impianto ha consentito di raggiungere una produzione di energia di 37,67 GWh. Questo risultato consente di immettere una quota di energia nella rete regionale, a beneficio dell’intera comunità. Inoltre 37 persone sono state formate e impiegate nell’impianto. Infine, le interruzioni di corrente sono state quasi del tutto azzerate. Attraverso questo progetto, la popolazione locale beneficia di un sistema di alimentazione elettrica più stabile, un requisito fondamentale per l’economia locale. Dunque, oltre al contributo alla protezione del clima, il progetto apporta un miglioramento della situazione economica, sociale ed ecologica nella regione.

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup