Back

Il Tempio del Valadier: la chiesa nella grotta

Il Tempio del Valadier è una chiesa costruita in una grotta a 582 metri di altitudine. Un spettacolo unico al mondo, dove l’ingegno umano e la bellezza della natura sono una cosa sola.

Il Tempio del Valadier

Impakter Italia vi porta nelle Marche, nello splendido Parco Naturale Regionale della Gola della Rossa e di Frasassi. Più esattamente territorio del comune di Genga, in provincia di Ancona. Qui, sul versante sinistro della Gola di Frasassi, ubicato a 582 metri di altitudine, esiste un davvero sito unico: una chiesa costruita in una grotta: il Tempio del Valadier.

Foto: Alicudi

Il tempio prende il nome dall’architetto che l’ha progettato, Giuseppe Valadier. Fu eretto nel 1828 su commissione di Papa Leone XII, che era originario di Genga. Si tratta di una struttura ottagonale in blocchi di travertino bianco. Lo stile è neoclassico, uno stile che nel periodo storico in cui fu eretto il tempio rappresentava una delle due anime (assieme al Romanticismo) del dualismo culturale che ha permeato Romanticismo la prima metà del Diciannovesimo secolo.

Uno spettacolo unico al mondo

L’imponente cupola in piombo sembra quasi toccare la parete superiore della grotta. Posizionata nell’altare interno vi si trova la statua della Vergine con Bambino, realizzata in marmo bianco dalla mano divina del re del neoclassicismo, l’immortale Antonio Canova in marmo bianco di Carrara di Antonio Canova, posta sull’altare all’interno.

Nonostante tanta bellezza, forse non è la componente artistica a rappresentare l’eccezionalità di questa opera, bensì l’unicità della sua ubicazione. Il Tempio di Valadier è stato eretta dentro una grotta, nel ventre roccioso della Gola della Rossa e di Frasassi. L’impatto visivo per il visitatore è travolgente, sospeso tra un’onirica dimensione fiabesca e la vertigine dello strapiombo su cui si affaccia la grotta. Mai come in questo caso si ha la percezione della fusione tra opera dell’Uomo e la natura circostante. Solo che in questo luogo il tutto avvenga in modo particolarmente suggestivo. Da un lato la natura avvolge del tutto il tempio, dall’altro però lo fa senza invadere la struttura come in uno dei tanti edifici antichi pericolanti che Impakter Italia vi ha raccontato nel suo viaggio in lungo e in largo alla ricerca delle bellezze dimenticate d’Italia. Il Tempio del Valadier si presenta quindi come una sorta di gioiello incastonato nella parete rocciosa delle Grotte di Frasassi.

L’Eremo si Santa Maria di Infra Saxa

Accanto al Tempio del Valadier si trova l’Eremo di Santa Maria di Infra Saxa. Si tratta di un edificio in pietra parzialmente ricavato scavando nella roccia. Assai più spartano esteticamente ma non meno suggestivo del tempio, sembra che verso il X secolo vi abbiano trovato rifugio le comunità locali, minacciate dalla calati di popoli barbari.

Foto: Giomodica

Foto in copertina di Alicudi

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup