Back
parco solare

Il più grande parco solare d’Europa è galleggiante

Il più grande parco solare galleggiante fuori dall’Asia ha 73 000 pannelli solari, 13 trasformatori e 338 inverter. È stato costruito l’anno scorso su un lago artificiale di 18 ettari vicino a Zwolle nei Paesi Bassi. Fa parte dell’eco-rivoluzione high-tech situata nel cuore della natura.

Questo parco solare galleggiante produce il 6% del fabbisogno energetico di Zwolle. Il progetto è stato realizzato da BayWa r.e, un fornitore europeo di energia solare. L’azienda tedesca opera in tutto il mondo e cerca soluzioni di energia rinnovabile che possano sfruttare risorse altrimenti non sfruttate, proprio come il lago artificiale nei Paesi Bassi.

Benedikt Ortmann, il direttore globale dei progetti solari alla BayWa r.e. ci dice che “Il grande vantaggio è che nei paesi che hanno una popolazione densa ma poco terreno a disposizione, possiamo utilizzare spazi per i quali non c’è un uso più conveniente“. Rendendo così possibile che terreni difficili o indesiderati diventino una fonte di energia.

L’autrice del post per Euronews ha girato questo video proprio intorno al parco solare.

Anche i costi sono un fattore importante per quanto riguarda le energie rinnovabili, poiché gli investimenti in questo settore sono ancora costosi. Tuttavia, Benedikt Ortmann, dice che gli impianti di BayWa r.e in Polonia e nell’Europa dell’Est “dimostrano che per la prima volta possiamo generare energia solare allo stesso costo o anche meno del gas, del carbone o del petrolio“.

Un altro modo in cui il progetto ha abbassato i costi a lungo termine è l’integrazione di componenti all’avanguardia. Essi rendono il parco solare altamente efficiente e di lunga durata, riducendo a sua volta i costi per il consumatore e il fornitore.

Come funziona il parco solare galleggiante?

Willem Biesheuvel è il Floating Solar Project Manager. Dice che è come un normale parco solare a terra, proprio come i pannelli solari che si trovano più comunemente sui tetti. In questo progetto, i pannelli solari sono montati su una piccola barca con quattro galleggianti. Intorno ai galleggianti c’è una costruzione in acciaio come un tetto.

Uno dei componenti chiave di qualsiasi fattoria solare sono i suoi inverter. Gli inverter usati a Zwolle vengono da Huawei e trasformano la corrente continua dai pannelli solari in corrente alternata che può fluire nella rete elettrica per alimentare le nostre case. Al momento, stanno usando inverter di maggiore capacità in modo da averne meno bisogno sul sistema. In questo modo risparmiano spazio e costi.

Questo enorme parco solare galleggiante ha una durata di vita di almeno 30 anni e la maggior parte del materiale usato per realizzarlo è riciclabile. È quello che Willem Biesheuvel descrive come la “chiave per alimentare il futuro“. Spera anche che presto si troveranno su laghi più grandi e persino sul mare.

 

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup