Back
giovani

I giovani e l’ansia da tradimento sul clima

I giovani si sentono traditi dai leader dei loro governi sulla questione climatica. E guardano al futuro con l’ansia di chi non vede una via d’uscita. E’ la sintesi di uno studio condotto da varie università che in dieci paesi del mondo ( Australia, Usa, Regno Unito, India, Nigeria, Finlandia, Brasile, Francia, Portogallo e Filippine) ha coinvolto 10 mila ragazzi dai 16 ai 25 anni.

Caroline Hickman, ricercatrice dell’Università di Bath (Regno Unito), membro della Climate Psychology Alliance e co-autrice del rapporto: “Abbiamo delineato uno scenario terribile. L’ansia dei nostri figli è una reazione del tutto razionale, viste le misure inconsistenti proposte dai leader. Mi chiedo che cosa aspettino per agire davvero”

Il cambiamento climatico ha implicazioni significative per la salute e il futuro dei bambini e dei giovani, eppure hanno poco potere per limitarne i danni, rendendoli vulnerabili all’aumento dell’ansia climatica. Studi qualitativi mostrano che l’ansia climatica è associata alla percezione di un’azione inadeguata da parte di adulti e governi, a sentimenti di tradimento, abbandono e danno morale. Questo studio offre la prima indagine su larga scala dell’ansia climatica nei bambini e nei giovani a livello globale e la sua relazione con la risposta del governo.

Gli intervistati sono preoccupati per il cambiamento climatico (59% molto o estremamente preoccupato, 84% almeno moderatamente preoccupato). Più del 50% si è sentito triste, ansioso, arrabbiato, impotente, impotente e colpevole. Più del 45% ha detto che i suoi sentimenti sul cambiamento climatico hanno influenzato negativamente la sua vita quotidiana e il suo funzionamento, e molti hanno riportato un alto numero di pensieri negativi sul cambiamento climatico. Gli intervistati hanno valutato negativamente la risposta governativa al cambiamento climatico e hanno riportato maggiori sentimenti di tradimento che di rassicurazione. Le correlazioni hanno indicato che l’ansia e l’angoscia climatica erano significativamente legate alla percezione di una risposta governativa inadeguata e ai sentimenti di tradimento associati.

Il cambiamento climatico e le risposte governative inadeguate sono associate all’ansia e all’angoscia climatica in molti bambini e giovani a livello globale. Questi fattori di stress psicologico minacciano la salute e il benessere, e potrebbero essere interpretati come moralmente ingiusti. C’è un urgente bisogno di aumentare sia la ricerca che la risposta dei governi.

Liz Marks:, Università di Bath “È scioccante constatare che tanti giovani, in posti diversi, si sentano abbandonati e delusi da chi dovrebbe proteggerli. È arrivato il momento di ascoltarli, di offrire loro giustizia e di affrontare la realtà“.

 

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup