Back

Gli agricoltori per combattere i cambiamenti climatici

Per adesso quella di “arruolare” gli agricoltori per combattere i cambiamenti climatici ed aiutare l’agricoltura è solo una proposta, un disegno di legge. A proporla sarà Chellie Pingree, membro della Camera dei Rappresentanti per lo stato del Maine negli Stati Uniti, democratica.

Tutti i segnali lasciano intendere che ci sarà una nuova siccità molto forte in California e il potenziale ritorno delle catastrofiche inondazioni della primavera scorsa tormenta la fascia del Midwest. La Pingree ha un piano per preparare l’agricoltura americana alla violenza del cambiamento climatico. Chiamato l’Agriculture Resilience Act, il disegno di legge arruolerebbe i coltivatori per aiutare a rallentare il riscaldamento globale usando il loro terreno per spalmare l’anidride carbonica.

Tutto parte da questo ragionamento : l’agricoltura è responsabile di quasi il 10% delle emissioni di carbonio del Paese. Il piano di Pingree stabilirebbe un “obiettivo nazionale” di zero emissioni nette di gas serra dall’agricoltura entro e non oltre il 2040. Per fare ciò, gli agricoltori impiegano già diverse pratiche – tra cui la semina di colture di copertura e la riduzione dell’uso di fertilizzanti – che rientrano nell’ambito della cosiddetta “agricoltura rigenerativa” o “carbon farming”. L’Agricolture Resilience Act intende ripristinare almeno la metà del carbonio del suolo perso in agricoltura in questo modo. Inoltre, quadruplicherebbe il finanziamento federale totale per la ricerca alimentare e agricola; modificherebbe la gestione del 100 per cento dei pascoli per massimizzare la cattura del carbonio e ridurrebbe lo spreco di cibo del 75 per cento, tra gli altri obiettivi.

Paesaggio agricolo della California

Volevo suggerire una partnership tra l’agricoltura e l’ambiente, in particolare guardando alla capacità del suolo di sequestrare il carbonio” ha detto la deputata Pingree. “Cosa ci vorrebbe per sostenere gli agricoltori in questo? Quali sono le buone pratiche che potremmo sostenere, ma cos’altro potremmo fare: più ricerca, assistenza tecnica agli agricoltori, assistenza con le energie rinnovabili“.

Il progetto di legge di Pingree affronta direttamente una sfida che riguarda i terreni agricoli del Midwest: i contadini lasciano enormi distese di mais e soia scoperte per tutto l’inverno e la maggior parte della primavera. In questo modo il terreno è più vulnerabile a massicci fenomeni di erosione quando le tempeste si abbattono nella bassa stagione. I terreni erosi non solo intrappolano meno carbonio, ma lasciano anche i raccolti più esposti alle crescenti inondazioni e siccità causate dai cambiamenti climatici. Il disegno di legge Pingree chiede alle aziende agricole di “mantenere la copertura per tutto l’anno su almeno il 75 per cento degli acri di terreno coltivabile“.

Pingree ha immaginato il progetto di legge come “una risposta abbastanza completa al rapporto tra agricoltura e cambiamento climatico“. Gli agricoltori spesso si scontrano con gli ambientalisti; potenti gruppi di pressione come l’American Farm Bureau Federation si sono opposti a molte normative sull’agricoltura, comprese quelle relative al cambiamento climatico.

Terreno agricolo nel Midwest

Per poter beneficiare dei sussidi per l’assicurazione delle colture, le aziende agricole dovranno presentare al Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti un “piano sanitario del suolo” che dimostri che stanno adottando misure per ridurre l’erosione e catturare il carbonio nel loro suolo. Secondo Ferd Hoefner, consulente strategico senior per la National Sustainable Agriculture Coalition, che ha aiutato l’ufficio di Pingree nella stesura del disegno di legge, questa stipula potrebbe fare molto per ispirare gli agricoltori a piantare più colture di copertura, un fattore chiave per la salute del suolo.

Si tratta del “disegno di legge sull’agricoltura e il clima più completo mai introdotto“, ha detto Hoefner. Anche se non ha alcuna possibilità di passare con l’attuale Congresso diviso e un presidente scettico sul clima, fissa la tabella per il 2021, se i Democratici faranno bene alle elezioni di quest’anno. “E’ concepibile che nel prossimo Congresso si possa guardare a una legislazione globale sul clima. Vogliamo assicurarci che l’agricoltura non venga lasciata fuori se ciò dovesse accadere“.

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito.I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito.Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup