Back

Finanza a rischio se non collabora al cambiamento climatico

Il governatore della Banca d’Inghilterra, Mark Carney ha detto che le società finanziarie “falliranno” a meno che non si adeguino ai rischi del cambiamento climatico.

La clamorosa dichiarazione del numero uno del sistema bancario del Regno Unito è contenuta in una lettera aperta firmata da un gruppo di banche centrali che ha presentato una relazione in cui viene descritto in dettaglio come il settore finanziario avrebbe bisogno di adattarsi allo sforzo globale per la riduzione, per esempio, delle emissioni di carbonio.

La lettera, tra le altre, porta la firma del governatore di Banque de France, François Villeroy de Galhau, e quella di Frank Elderson, presidente della rete per l’Ecologizzazione dei Servizi Finanziari (NGFS), una coalizione di 34 banche centrali e supervisori.

Il rapporto segue l’accordo sul clima di Parigi, firmato nel 2016, in cui i paesi di tutto il mondo hanno concordato di lavorare per mantenere un aumento della temperatura globale di questo secolo ben al di sotto dei 2 ° C rispetto ai livelli preindustriali e di proseguire gli sforzi per limitare ulteriormente l’aumento della temperatura a 1,5 ° C.

A Parigi "One Planet Summit" nel dicembre 2017, otto banche centrali e autorità di vigilanza 
hanno costituito una rete di banche centrali e supervisori per Greening the Financial System (NGFS). 
Da allora, il NGFS è cresciuto fino a 30 membri e 5 osservatori, che rappresentano 5 continenti. 
Lo scopo della rete è quello di contribuire a rafforzare la risposta globale richiesta per raggiungere 
gli obiettivi dell'accordo di Parigi e rafforzare il ruolo del sistema finanziario per gestire i rischi 
e mobilitare capitali per investimenti verdi ea basse emissioni di carbonio nel più ampio contesto 
di sviluppo sostenibile per l'ambiente . 
Il NGFS ha pubblicato l'11 ottobre 2018 la sua prima relazione sullo stato di avanzamento che 
riassume i risultati preliminari delle sue azioni, prendendo in considerazione iniziative nazionali, 
regionali e internazionali.

Nella loro lettera i capi delle banche centrali firmatari hanno scritto che il raggiungimento di questo richiede una “radicale ridistribuzione del capitale”.

Nel rapporto, il NGFS ha presentato quattro raccomandazioni principali per il settore finanziario per trasformare gli impegni in azioni concrete.

1 – Adottare un approccio strategico a lungo termine per gestire i rischi finanziari legati al clima, impostando le aspettative per garantire che le imprese affrontino i rischi.

2 – Dare il buon esempio integrando la sostenibilità nella strategia di investimento.

3 – Collaborare per migliorare le valutazioni del rischio legate al clima

4 – Costruire capacità interne per gestire i rischi finanziari legati al clima

Il cancelliere ombra del partito laburista britannico John McDonnell ha accolto la lettera come un “passo in avanti molto importante” da parte di un settore così determinante nella società.

Ha anche sottolineato il lavoro del gruppo Extinction Rebellion che ha messo in atto una serie di proteste importanti a Londra questa settimana nel tentativo di costringere il governo ad agire sul cambiamento climatico.

 

Più di 200 attivisti sono stati arrestati dopo che le reti di treni sono state interrotte e le strade principali bloccate. Un altro gruppo di manifestanti ha dichiarato di essersi incollato a una recinzione al di fuori della casa di North London del leader del Partito Laburista Jeremy Corbyn.

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito.I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito.Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup