Back
FacciamoEco

FacciamoEco, il volto dei Verdi europei alla Camera

Un Verde tinto d’Europa. Il progetto, presentato alla Camera, non vuole essere  l’ennesimo partito, ma un’iniziativa che guarda al modello dei Verdi europei. E proprio per questo i Verdi europei hanno accompagnato e benedetto la nascita di FacciamoEco. La componente parlamentare è stata fondata in queste ore da Rossella Muroni (qui la sua intervista a Impakter Italia), ex presidente di Legambiente eletta nelle liste di Leu, insieme all’ex ministro, Lorenzo Fioramonti, e ad Alessandro Fusacchia.

Ma soprattutto ha trovato la sponda, fuori dal Parlamento, della Federazione dei Verdi, che hanno fornito il contributo al lancio con l’intervento della co-portavoce, Elena Grandi, mettendo a disposizione il proprio simbolo. E soprattutto c’è il placet dei Verdi europei, che puntano a rafforzare l’ecologismo in Italia.

Il dialogo con le associazioni

L’obiettivo di FacciamoEco, infatti, è quello di diventare il megafono nelle Istituzioni di chi quotidianamente porta avanti le battaglie sull’emergenza climatica. Con una postilla fondamentale sottolineata da Muroni: “Non è un nuovo partito”, ma “un contributo alla ridefinizione di un camp,  che mi sembra pieno di macerie in questo momento”. Dunque, una spinta alla rifondazione dell’area ecologista, facendo leva sul marchio dei Verdi.

L’operazione è ben vista dal mondo dell’associazionismo ambientalista. “Due dei tre parlamentari sono nel direttivo di Green Italia. E come associazione politica è importante avere degli autorevoli interlocutori in Parlamento”, spiega a Impakter Italia Annalisa Corrado, portavoce di Green Italia. “Le nostre istanze – aggiunge Corrado – potranno acquisire maggiore peso. Siamo impegnati in tante iniziative con il coinvolgimento di altre associazioni. Penso al progetto Rinascimento green, che stiamo portando avanti con le Sardine”. Per l’esponente di Green Italia “è in corso un lavoro di tessitura nella società civile. E ora abbiamo rappresentanti istituzionali”. Una base, osserva Corrado, per il Futuro: “Questo progetto può essere l’occasione per mettere insieme le forze che esistono e avviare un dialogo vero. Ma senza la fretta di fare un altro partito”.

Gli obiettivi di FacciamoEco

Muroni chiarisce bene il senso di FacciamoEco. “Daremo spazio alle realtà associative e scientifiche, che da decenni si battono per una vera transizione ecologica del Paese, e alle nuove generazioni, consapevoli che un nuovo ambientalismo politico non può prescindere da una nuova visione dell’economia”. Dunque, aggiunge l’ex numero uno di Legambiente, “incalzeremo il governo per passare dalle parole ai fatti sulla transizione ecologica, cominciando con una serie di proposte concrete: dall’inserimento di un servizio civile ambientale nel Pnrr per unire lavoro e formazione sulla messa in sicurezza del territorio, dal taglio dei sussidi ambientalmente dannosi che porti ad una riforma fiscale green, fino a un nuovo approccio sulla scuola e sulla ricerca, che saranno le vere leve dello sviluppo di questo Paese”.

Lorenzo Fioramonti

Lorenzo Fioramonti

Fioramonti (che già su Impakter Italia aveva lanciato la sfida all’unità delle forze ecologiste) ha ribadito la necessità di un progetto green: “In questa fase politica, in cui tutti si reinventano ecologisti, è importante che chi ha una storia di impegno concreto sul fronte ambientalista faccia sentire la propria voce”. L’ex ministro si è poi concentrato sui punti qualificanti dell’azione parlamentare: “Lotteremo contro il greenwashing, contro la finta transizione che si trasforma in ‘transazione’”.

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup