Back
ecoparco vezzano fauna

Ecoparco per la vacanza: in giro per le aree protette

L’ecoparco come strategia alternativa per usufruire del Bonus vacanze. Il turismo sostenibile arriva così nelle zone di maggior pregio: le aree protette. Tenendo ben saldi le limitazioni per la tutela dell’ambiente. E dire che fino a qualche tempo fa, le ferie erano sinonimo di luoghi affollati. La riconversione della domanda, spinta ancora di più dall’epidemia di Coronavirus, e un lancio di un’offerta diversa sono dati di fatto. E si rinsalda l’atavico rapporto tra uomo e natura.

Biodiversità e turismo nel Piano Strategico Nazionale del Turismo

Il Ministero per le Attività e i Beni culturali lancia ha lanciato un piano per la Strategia nazionale per la biodiversità. Gli obiettivi si riassumono in due punti centrali: costituire fonti di impatto ambientale e creare redditi per la valorizzazione del capitale naturale con quello culturale. Un investimento sulla sostenibilità, insomma. Il Mibact illustra dunque uno specifico vademecum di iniziative da dover realizzare seguendo quattro direttrici.

Foto tratta dal sito

Turismo sostenibile nel ‘Portale Sapori dei Parchi’ 

L’esito di questa strategia arriva dal ‘Portale Sapori dei Parchi‘. Si tratta di un collettore di informazioni sulle produzioni agroalimentari di qualità dei territori delle aree protette aderenti. Così spazio a prodotti tipici, patrimonio naturale e identità culturale che diventano a tutti gli effetti una proposta di turismo sostenibile, fruibile nei 24 Parchi nazionali italiani. Il progetto prevede escursioni, percorsi, visite nelle aziende agroalimentari della zona con degustazione. In sintesi, un format che unisce la natura all’enogastronomia. Ecco alcune delle aree protette che hanno aderito al progetto corale: Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, Parco Nazionale dell’Asinara, Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, Parco Nazionale della Sila e molti altri consultabili sul sito http://www.saporideiparchi.minambiente.it.

L’Ecoparco Pinetina a Vezzano, un progetto di riqualificazione territoriale

Cinquantacinque ettari di naturale bellezza, questo è l’ecoparco Pinetina a gestione del comune Vezzano, in provincia di Reggio Emilia. Dalla cima del monte Grafagnana fino al corso del Torrente Crostolo, c’è un modello di riqualificazione ambientale. Tutto è orientato per garantire la sopravvivenza degli ecosistemi, dove ci sono numerose specie botaniche e faunistiche. Difatti, nel secolo scorso, l’area è situata all’interno dell’odierno Parco, ma con uno scenario paesaggistico deserto e dissestato, e spesso soggetto a frane, che ne impedivano qualsiasi tipo di coltivazione. Con l’inevitabile interruzione della principale arteria di collegamento viario.

Foto tratta dal sito

All’interno della riserva, invece, oggi, è possibile partecipare ad uno dei tre percorsi natura (Anello Vezzano – Pecorile;  Sentiero Monte Duro; Sentiero Torrente Crostolo). Ma non soltanto. Per entrare in contatto con la fauna e la tradizione del luogo, è presente anche la Fattoria Didattica e attività legate alla cultura contadina.

Un’ecosistema totally green a Castel Volturno 

L’ecoparco del Mediterraneo, in Campania, si estende per circa 40 ettari. Turismo, sport e natura sono gli elementi fondanti. Un’iniziativa del che rilancia il territorio di Castel Volturno, in provincia di Caserta. L’inclinazione ecologista e ambientale si converte in numeri: 96% di natura, con un solo 4% di strutture edificate in rapporto all’estensione dell’intero parco, 62% acqua dolce balneare, 50% energie totalmente rinnovabili, e il  75% destinata alla raccolta differenziata.

Molte le attività calendarizzate, oltre 200, all’interno dell’oasi campana. Inoltre è presente il parco educativo ed ecopedagogico Eco2o, con il Museo sulla Storia dell’Ingegneria dei Ponti e dello Sfruttamento delle Acque Dolci, con le miniature dei ponti più famosi della Campania ed attività ludiche destinate ai più piccoli.

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup