Back
Disabilità cure salute

Disabilità, la battaglia dei diritti nell’era della pandemia

Garantire i diritti, ancora di più durante la pandemia. Volgendo lo sguardo al futuro per rafforzare gli impegni. L’obiettivo della Giornata Internazionale delle persone con disabilità assume una declinazione quantomai attuale: la necessità di tutelare chi è più danneggiato dal Covid-19. E percepisce, sul piano dei diritti, di vivere una condizione aggravata, oltre a cogliere il rischio di essere maggiormente in pericolo la vita di fronte a una malattia così pericolosa.

“L’emergenza sanitaria, non solo attraverso la quarantena, sta isolando maggiormente le persone con disabilità, gli anziani soli, malati o non autosufficienti. Per questo serve un’assistenza domiciliare efficace e tempestiva, che supporti le esigenze individuali in modo specifico”, ha spiegato Iacopo Melio. Il giornalista, fondatore dell’associazione #Vorreiprendereiltreno“, è stato eletto nel 2020 consigliere regionale in Toscana, rinnovando l’impegno su questo versante. Proprio nelle ultime settimane, in un intervento su La Repubblica, aveva lanciato l’allarme sulla paura di non poter ricevere cure adeguate in questa fase storica.

La disabilità e l’istruzione

Insomma, la disabilità deve essere vista nel suo insieme, rimuovendo gli ostacoli in ogni settore. Su Impakter Italia è stata già dibattuta la relazione tra sostenibilità e disabilità (qui per leggere l’articolo). Un punto è chiaro: la questione non riguarda solo il rapporto con la salute. Uno dei tasti dolenti, sempre connessi alla pandemia, è quello dello stop alle scuole, che ha creato problemi maggiori agli studenti con disabilità. “Sono loro a essere a più alto rischio”, perché possono “subire un’interruzione della loro istruzione”, ha riferito Audrey Azoulay, direttrice generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura (Unesco), avvertendo che molti metodi di apprendimento a distanza non tengono conto delle loro esigenze specifiche.

La Dad, la didattica a distanza, non è sufficiente in questo casi. L’aspetto dell’istruzione “è fondamentale non solo per gli studenti con disabilità, ma anche per i loro compagni di classe. Tutti gli studenti beneficiano di un’istruzione più inclusivo. L’accesso all’istruzione, come l’accesso ad altri beni comuni, deve diventare universale”, ha aggiunto Azoulay.

Le prospettive future sulla disabilità

Il segretario generale dell’Onu Antonio Guterres (Credits foto: https://www.flickr.com/photos/us-mission/7704332996/)

Lo sguardo è inevitabilmente rivolto anche al futuro, alle azioni da attuare fin dalle prossime settimane. “Impegniamoci tutti a lavorare insieme per affrontare gli ostacoli, le ingiustizie e la discriminazione che subiscono le persone con disabilità”, ha affermato il Segretario generale delle Nazioni Unite, António Guterres. “I diritti toccano ogni aspetto della vita – ha aggiunto Guterres – il diritto di andare a scuola, di vivere nella propria comunità, di accedere all’assistenza sanitaria, di creare una famiglia, di impegnarsi nella partecipazione politica, di poter praticare sport, di viaggiare – e avere un lavoro dignitoso”.

In questa direzione gli esperti dei diritti umani dell’Onu hanno invitato i leader mondiali a garantire che le persone con disabilità siano pienamente incluse nel processo di ricostruzione migliore. “Il futuro – ha aggiunto Gerard Quinn, relatore speciale sui diritti delle persone con disabilità – non può essere come il passato, e questo è ciò che dovrebbe essere ‘ricostruire meglio’ tutto”.

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup