Back

Diamante: un viaggio nella Calabria tirrenica

Diamante, borgo marittimo calabrese affacciato sul Tirreno con un passato da snodo internazionale della navigazione, ai tempi di Roma Antica, e un presente da gioiello del turismo. Ecco cosa c’è da sapere di questo magnifico angolo del sud d’Italia.

Diamante, perla del turismo balneare

Diamante è un piccolo borgo marittimo che si trova nel nord della costa tirrenica calabrese. È appoggiato su di una collina che ospita, alle spalle del centro abitato, il bellissimo Parco Corvino, presente nell’elenco dei Luoghi del Cuore, stilato dal FAI, di cui abbiamo parlato più volte. Con i suoi oltre otto chilometri di spiagge, che sopravanzano molto i confini dell’abitato, Diamante è diventato nel tempo un sito turistico molto apprezzato. In questo luogo baciato dalla bellezza, il verde luminoso del mare di Calabria si sposa con la dimensione intima degli edifici che costellano il lungomare. Un’oasi ideale sia gli appassionati della vita da spiaggia che per quelli delle incursioni nell’entroterra.

Le origine storiche

La storia di questa perla calabrese si perde nei secoli. Il primo centro urbano risale ai popolo  dei Focesi. Poi, come sempre accade quasi si parla del territorio italiano, furono i Romani a far sviluppare e rendere prospero il piccolo centro. Cruciale il suo ruolo logistico per quanto riguarda la navigazione. Diamante è stato infatti un importante punto di scambio tra il Mar Tirreno e il Mar Ionio. Soprattutto in un periodo storico in cui, per ovvie ragioni, lo Stretto di Messina era praticamente uno dei più importanti snodi al mondo nell’ambito del trasporto marittimo, sia militare sia commerciale. Il borgo ebbe un ruolo importante anche nel Medioevo, quando era sotto l’autorità feudale della famiglia Sanseverino.

Il borgo

Pesca e agricoltura sono state da sempre le occupazioni primarie e le principali attività imprenditoriali. Ancora oggi continuano ad essere importanti, essendosi sviluppate in fiorenti industrie locali. Ovviamente, negli ultimi decenni, è il turismo a farla da padrone. Lo splendido lungomare ha infatti iniziato ad attirare sempre di più turisti in cerca di luoghi puliti e poco affollati per godersi la stagione estiva. Inoltre, tanto il centro cittadino che la costa, per la loro caratteristica bellezza, sono stati scelti in diverse occasioni come location per produzioni sia cinematografiche che sia per la realizzazione di serie TV.

Tra gli edifici in pietra e i vicoli acciottolati, troverai numerosi murales che hanno dato a Diamante il soprannome di “città dei murales”. Se ne contano in tutto più di 70, realizzati sulle mura degli edifici della città da artisti di spicco. Il tutto conferisce al borgo una particolare carica suggestiva. Un posto incantevole da visitare è la piccola Isola di Cirella, situata a ridosso della costa. La graziosa conformazione si trova ad appena 600 metri dalla spiaggia. Può essere quindi raggiunta senza problemi con mezzi quali kayak e pedalò.

Foto in copertina: https://en.wikipedia.org/wiki/it:User:Elenagm

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup