Back
Spallanzani Roma contro Coronavirus

Coronavirus: come Roma si è preparata all’epidemia

La città di Roma si prepara all’emergenza Coronavirus predisponendo una capillare organizzazione degli ospedali. L’obiettivo è quello di affrontare i contagi previsti nei prossimi, con l’arrivo del possibile picco. E non solo nella Capitale, ma in tutto il Lazio. I nosocomi delle province possono reggere l’impatto solo in una misura limitata. Per questo è scattata la razionalizzazione, sperando ovviamente di contenere il contagio attraverso le misure restrittive adottate sul piano nazionale.

Cinque ospedali anti-Covid a Roma

La Regione, guidata dal presidente Nicola Zingaretti in isolamento proprio a causa del Covid-19, ha riadattato varie strutture. L’intento è quello di servire le diverse aree della città: a nord è a disposizione il Columbus Gemelli, ribattezzato ospedale Covid-2, perché è stato il secondo ospedale attrezzato per l’evenienza. I pazienti provenienti dal centro dovrebbero essere accolti Spallanzani, il centro nazionale per le malattie infettive, che può contare su 257 posti, a cui si sommano i 46 posti ricavati dall’Eastman Policlinico Umberto I.

A Roma sud si sta provvedendo a liberare una torre del Policlinico Tor Vergata per consentire di avere posti letto a sufficienza dedicati esclusivamente ai contagiati dal Coronavirus. Al momento si ipotizzano almeno la creazione di 80 postazioni per curare i pazienti. Inoltre, alle porte della città, è attivo l’Istituto Clinico a Casal Palocco, pensato come una sorta di rinforzo dello Spallanzani. Anche in questo caso la dotazione è di 80 posti. Il lavoro di queste ore ha quindi sostanzialmente raddoppiato le terapie intensive: prima dell’emergenza il numero era di 540, l’assessore regionale alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, ha spiegato che alla fine del riadattamento ne saranno 500 in più. I lavori, tuttavia, sono in corso: serve ancora qualche giorno per il definitivo potenziamento

I dati del Coronavirus nel Lazio

I dati Coronavirus Lazio aggiornati al 18 marzo

Le cifre a disposizione della Regione Lazio indicano una situazione abbastanza sotto controllo. Il bollettino del 18 marzo riporta un totale di 724 casi, con 374 ricoveri, 232 isolamenti domiciliari e 44 pazienti in terapia intensiva. Il totale dei guariti è di 42 persone, le vittime sono invece 32.

L’app Doctor Covid

Un altro strumento contro l’epidemia è l’applicazione Lazio Doctor Covid. Si tratta di un modalità di controllo che proporrà, tra le altre cose, un “questionario di autovalutazione”. “I dati inseriti dagli utenti nella app – riferisce la Regione Lazio – verranno rielaborati dal sistema, e saranno messi a disposizione degli operatori sanitari. Nel caso di risposte indicative di rischio di contatto o malattia, l’utente verrà contattato per un approfondimento ed una televisita, e verrà inserito nel servizio di telesorveglianza. Tale servizio prevede la compilazione periodica da parte dei cittadini di un questionario sui sintomi e sulla temperatura corporea”.

 

Inoltre “per i pazienti positivi al Covid-19 , il sistema consentirà di attivare anche un servizio di telemonitoraggio, collegandosi ad alcuni semplici dispositivi che verranno consegnati al paziente al momento della diagnosi”. L’app non è una sostituzione dei numeri di emergenza attivati, ma è pensata come un mezzo aggiuntivo per garantire supporto e informazioni, in particolare alle persone più fragili affette da patologie croniche e bisognose di assistenza.

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito.I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito.Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup