Back

Convivere con il Covid ?

Convivere col Covid ? sembra un paradosso ma alcune ricerche, alcuni studi ed alcune esperienze fatte in certe zone del mondo dimostrano che da una disgrazia come la pandemia ci si può tenere lontani. Abbiamo scritto già all’inizio dell’anno della riscoperta dei borghi proprio in questa chiave: allontanarsi dalle città per trovare un’aria migliore e riscoprire certe abitudini.

Adesso c’è di più. Si tratta di un passaggio da una vita semplice. Lo dice un rapporto del 2020 del Sustainable Development Solutions Network per le Nazioni Unite: anche se sono prese in considerazione molte variabili diverse, quando si tratta di valutare la felicità (dalla libertà alla fiducia nel governo), il rapporto fa un esplicito riferimento alla correlazione con l’accesso alla natura da parte degli abitanti delle città.

Campionando la felicità di oltre 20.000 utenti dell’applicazione per smartphone Mappiness, le persone che vivono nel Regno Unito riportano la più alta felicità quando si trovano all’aperto e in habitat naturali rispetto alle aree urbane densamente popolate” c’è scritto, per esempio.

Anche col Covid si può aspirare ad una vita “semplice” -CC0, public domain, royalty free

Felicità nell’era del Covid

In particolare – continua il riassunto del Rapporto – le persone sono più felici quando sono vicini alle aree marginali marine e costiere, alle montagne, alle brughiere e alle brughiere e ai boschi“.

Insomma il concetto è questo: rivalutare il proprio modo di vivere; rendersi conto di potersi spostare dalle città e lavorare a distanza, ora che non c’è più lo stesso imperativo di fare i pendolari in un ufficio. Allora l’idea di andare in campagna per esempio a coltivare la terra, per esempio, potrebbe essere il rimedio a breve termine di cui molti di noi hanno bisogno.

Non tutti hanno facile accesso a un giardino o a un orto, ma passare una o due settimane ad aiutare un’azienda con il raccolto, osservando i cambiamenti stagionali e il ruolo della fauna selvatica aiuterà cittadini tecnodipendenti a ritrovare l’equilibrio e a migliorare la loro salute mentale.

E c’è già chi si è attrezzato per una specie di operazione di salvezza mentale-fisico-turistica che dovrebbe vedere il boom nel 2021. Qualcosa di simile a quanto già accaduto questa estate in Italia.

Anche col Covid si può aspirare ad una vita “semplice” -CC0, public domain, royalty free

I viaggi della semplicità

Flemming Schiøtt Hansen, co-fondatore del ritiro svedese fuori rete Stedsans in the Woods, che si trova in riva a un lago e ha i propri appezzamenti di permacultura, spiega i vantaggi dell’autosufficienza.

Vivere di terra ti dà cibo con sapori e consistenze superiori a quelli che puoi comprare”. Ti dà anche vitalità, vitamine e luce solare, mentre ottieni buoni batteri sulle mani e nell’intestino – mantenendo il tuo corpo sano. La soddisfazione di coltivare il cibo rilascia dopamina. È terapeutico“.

Nel Regno Unito, la compagnia di viaggi culinari Sorn organizza “avventure epicuree” che includono l’apprendimento dell’affumicatura delle trote e l’identificazione dei funghi commestibili, oltre a partecipare a banchetti all’aperto per parenti e amici.

Negli Stati Uniti, invece, Yonder è una piattaforma di prenotazione di viaggi simile ad Airbnb, specializzata in soggiorni all’aperto, dai vigneti alle baite di pesca.

 

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup