Back

Consumismo arrivederci. Torniamo all’antico

Candice Ederlé e Nastassia Godeaux hanno sempre avuto una forte preoccupazione per l’ambiente. Al punto che ad un certo punto della loro giovane vita hanno deciso di avviare un’attività di insegnamento per produrre cosmetici eco-consapevoli.

Hanno fondato la Alma Sana ed hanno deciso di portare le loro competenze in giro per il Belgio, il loro paese natale.

Una delle due co-fondatrici, Candice Enderlé, contattata da Impakter Italia  ha raccontato la loro storia e cosa fanno nel dettaglio.

Candice chi siete lei e Nastassia, che studi avete fatto? E come vi siete incontrate?

Io sono eco designer e insegnante d’arte, Nasta ha studiato comunicazione e sta studiando erboristeria. Ho  tenuto alcune conferenze in Spagna e Argentina (dove ho vissuto) sul ciclo di vita e la conservazione dell’acqua. E naturalmente sono più di 10 anni che produco i miei prodotti di pulizia e cosmetici.

Nasta è sempre stata appassionata di Do It Yourself e, da giovane madre, è davvero interessata a ridurre la sua impronta sull’ecosistema. Siamo entrambi convinte che l’efficienza delle cose semplici e l’economia della conoscenza siano strumenti positivi per il cambiamento. Lavoriamo con un chimico per formulare nuove ricette, anche se la maggior parte di quello che facciamo è così semplice, che possiamo davvero contare sulla nostra esperienza e sul feedback di oltre 2000 partecipanti che l’hanno provato.

Come vi è venuta l’idea di produrre cosmetici eco-sostenibili e fai da te e portarli in giro con un furgone?

L’idea del furgone è nata da un approccio snello, prima di decidere di avere un posto fisso. Dato che entrambi abbiamo fissato il progetto a tempo parziale e senza quasi nessun budget, non volevamo investire troppo in un posto fisso, quindi il furgone era un buon compromesso.

Inoltre abbiamo pensato che fosse più interessante andare fuori e incontrare le persone nella loro vita quotidiana: al mercato, negli eventi pubblici, nelle feste di quartiere, in modo da rendere più facile per la gente entrare in contatto con alternative a rifiuti zero. Il “Alma Truc” ci offre la flessibilità di andare dove vogliamo in Belgio, con una soluzione “all in one” che offre sia ai laboratori per i rifiuti dell’Eroe (apprendisti, casa, viaggi, ……) che ingredienti locali alla rinfusa. Rende davvero facile per le persone di iniziare a casa allora, niente più scuse“.

E’ vero che siete un’associazione no-profit e nel caso come vi finanziate?

“E’ vero. Alma Sana è un’organizzazione no-profit, sostenuta per metà da “Bruxelles environnement” (l’Istituto Regionale che gestisce l’ambiente nella capitale belga) e dal ministro Céline Fremault, il ministro regionale di Bruxelles. All’inizio una grande parte del finanziamento è arrivata da fondi personali e ora l’altra metà è finanziata dai workshop che diamo ai nostri partner in tutta Bruxelles e in Belgio”.

Le fondatrici di Alma Sana

da sx Candice Enderlé e Nastassia Godeaux

Le formule principali di quello che Candice e Nastassia offrono al loro pubblico, comprendono , bicarbonato di sodio, oli essenziali e savon noir, un materiale liquido biodegradabile e privo di additivi che deriva dalla saponificazione (conversione dei grassi in sapone) di oli vegetali come l’olio di oliva o di lino.

Poi c’è qualche goccia di olio essenziale di agrumi o timo e il detersivo per il lavaggio delle stoviglieche si può versare dentro contenitori per liquidi riciclati.

Gran parte della clientela è costituita da persone con bambini piccoli, che magari hanno avuto allergie e intolleranze ai prodotti di pulizia tradizionali, che spesso contengono una serie di ingredienti tossici.

Dove portate il furgone? Solo in Belgio o anche in giro per l’Europa?

Per adesso andiamo solo in Belgio e soprattutto quando il tempo non è troppo freddo…Ma il modello potrebbe essere facilmente replicato. Pensiamo che sia importante rimanere in zona, pero’. Soprattutto su mercati ed eventi pubblici. Ma per il momento…”

In questi incontri qual è la cosa che la gente vi chiede di più?

“In realtà secondo me la domanda principale è: funziona davvero? La mia risposta è che sono passati anni da quando ho comprato qualsiasi cosa “ready made” e sia io che la mia casa stiamo brillando e siamo fantastiche!”.

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito.I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito.Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup