Back
Europa sviluppo sostenibile

Come va l’Europa con i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile?

L’edizione 2020 del report sui progressi dell’Europa, dell’Unione Europea, rispetto ai 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda ONU 2030 sono incoraggianti. Ma c’è da tenere presente il fattore coronavirus che inevitabilmente segnerà qualche regresso, almeno così dicono gli esperti.

Il Commissario all’Economia dell’Unione, Paolo Gentiloni, ha fatto dunque un quadro incoraggiante di quanto stanno facendo i paesi membri per sforzarsi di raggiungere gli obiettivi o quantomeno di avvicinarsi.

 

L’obiettivo 16 – “Pace, giustizia e istituzioni forti”,è quello che registra i miglioramenti più significativi: il dato risulta dalla costante diminuzione del numero di reati violenti commessi in territorio europeo.

Sviluppo sostenibile: gli altri obiettivi che in questa parte di 2020 hanno mostrato progressi

1 – “Povertà zero”: negli ultimi 7 anni il numero delle persone a rischio di povertà o esclusione sociale si è ridotto di 12,5 milioni;

3 – “Salute e benessere”: l’aspettativa di vita media è in costante crescita, così come il numero dei cittadini europei che godono di buone condizioni di salute;

8 – “Lavoro dignitoso e crescita economica”: il PIL pro capite europeo è cresciuto significativamente, così come il tasso di occupazione, nonostante gli allarmi periodici dei vari stati nazionali.

Per altri 8 obiettivi i progressi registrati sono stati un pò meno importanti: 4 – “Istruzione di qualità”7 – “Energia pulita e accessibile”9 – “Industria, innovazione e infrastrutture”10 – “Ridurre le disuguaglianze”11 – “Città e comunità sostenibili”12 – “Consumo e produzione responsabili”15 – “La vita sulla terra”17 – “Partnership per gli obiettivi”.

Il problema sembra essere  l’obiettivo 13 – “Agire per il clima”, rispetto al quale le sfide rimangono tuttora significative nonostante gli sforzi compiuti. Sembra evidente che su questo punto permangono forti le resistenze di chi sostiene che i cambiamenti climatici non siano del tutto opera delle attività umane o di chi sostiene – per esempio – che i processi di ricerca dell’energia alternativa siano troppo veloci.

Di segno totalmente negativo risulta essere ancora il percorso verso il raggiungimento dell’obiettivo 5 – “Uguaglianza di genere”, dovuto specialmente al cattivo andamento dell’occupazione femminile.

C’è – secondo il rapporto – un livellamento tra i singoli Paesi membri dell’Unione rispetto al progresso nell’avvicinarsi agli obiettivi, anche se le differenze che rimangono sono comunque marcate. I miglioramenti più percettibili ad esempio si registrano in quei Paesi che devono fare sforzi maggiori per il raggiungimento degli SDG, quali Lettonia e Romania mentre Paesi che sono già avanti rispetto agli stessi obiettivi, Lussemburgo e Svezia, registrano passi indietro in relazione in particolare nelle questioni inerenti alla riduzione della povertà e delle disuguaglianze.

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup