Back
Image Alt

Opinioni

Il Tevere è malato. Come tanti altri fiumi. C'era una volta un signore di mezza età, di taglia atletica, nuotatore gagliardo, che in un determinato giorno dell'anno si buttava nel Tevere da uno dei ponti della capitale. Un tuffo spettacolare,

"Educazione alla politica non quella dei partiti, ma per essere cittadini attivi. È questa una delle sfide principali dell’Obiettivo 4 dell’Agenda 2030. se non ci sono mete, politiche trasversali condivise da tutti l'azione individuale da sola non basta. Ogni Nazione

Forse non è sbagliato definire intrigante una rassegna che sarà aperta a Milano il 6 ottobre prossimo alle 20,30. S'intitola “Musica & scienza”, è al suo secondo anno di vita ed è proposta da una delle più importanti istituzioni culturali

Deforestazione: 13 milioni di ettari in meno ogni anno. Il mondo green, ovvero il mondo verde: siamo tutti bravi, a parole, a difenderlo, a combattere (sempre a parole) per salvarlo dalla distruzione o quanto meno dalla sua progressiva scomparsa (

L'influenza dei media ed i pregiudizi sociali come ostacolo al cambiamento sociale. È la tesi che sostiene la Professoressa Lea Cassar, docente di Economia Empirica all'Università di Ratisbona, in Germania. Le sue ricerche nel campo della responsabilità sociale delle imprese,

Non se ne parla molto, almeno questa è la sensazione a pelle, ma i numeri sono numeri e  c'è poco da stare allegri: in Italia nascono sempre meno bambini. Sono più di dieci anni che la curva è discendente. Pensate:

Una speranza che viene dai piccolo comuniI. I piccoli Comuni italiani, quelli che hanno meno di mille abitanti e che quasi sempre sono ignorati dalle cartine geografiche, stanno per diventare protagonisti di una vera rivoluzione verde. Sono centri abitati che

Succede spesso a chiunque di noi: un fatto di cronaca, una parola, un motivo musicale, una immagine ti fanno tornare di colpo alla mente un frammento del tuo passato, un' esperienza che hai vissuto tanto tempo fa o appena ieri,

C'è un nuovo panico tutto social che si sta propagando, virale (nel verso senso della parola): l'asteroide che potrebbe colpire la Terra il prossimo 2 novembre. È l'ennesima profezia di sventura che tanto appassiona i cultori dell'imminente Apocalisse. Una notizia

Gl'italiani che in questi giorni di ferie estive hanno viaggiato con la loro macchina sulle autostrade della Penisola, se ne sono resi conto: qualunque percorso è diventato angoscioso per il numero di cantieri aperti. Basta qualche cifra a dimostrarlo: sulla

L'involontaria avarizia del contribuente. Certo, a parole siamo tutti bravi a difendere l'ambiente, ma in pratica,poi, che cosa facciamo noi cittadini per tener fede alle parole? Una risposta molto eloquente  viene dal Fisco, nel senso che oggi come oggi sappiamo 

Ora che le strade di una città come Milano sono – almeno all'apparenza - meno  congestionate per il parziale esodo agostano, si vedono in giro quelli che non sono partiti, per esempio i vecchi-vecchi, ossia gli ultraottantenni. C'è da scommettere