Back
Image Alt

Storie

Lo so: “quanto manca alla fine del mondo” è un titolo che mette ansia, fa paura, provoca gesti di scongiuro,fa pensare persino a uno scherzo, alla battuta di un burlone. In realtà è la scoperta di un ignorante: io non

Proviamo ad alzare il sipario su una data che portò distruzioni e morte: il terremoto dell'Irpinia.  Pare che resti soltanto il rumore assordante della tragedia. Dei sostegni economici, ormai è tutta storia passata. Di quel mesto 23 novembre, altro non

Irpinia 40 anni fa: 2735 morti, oltre 8850 feriti. 687 i comuni interessati, di cui 542 in Campania, 131 in Basilicata e 14 in Puglia. Numeri che attestano che quello che conosciamo come il “terremoto in Irpinia” è stato la

Il divorzio in Italia è diventato possibile con la legge dello Stato 898 del 1 dicembre 1970.Appena  50 anni fa direbbe uno anziano, preistoria dicono i giovani che nulla sanno di quegli anni di manifestazioni e battaglie politiche durissime in

Certi anniversari ci colgono di sorpresa, abbiamo l'impressione di non essere preparati a celebrarli come si deve. Il divorzio esiste in Italia da cinquant'anni, introdotto da una legge dello Stato esattamente mezzo secolo fa. E già dire “mezzo secolo” fa

I grandi fatti storici e i talent show. La guerra in Siria e X-Factor. La vita di un ostaggio e la carriera di una cantante. Piovono bombe, il nuovo romanzo di Stefano Iannaccone (edito da Les Flâneurs, qui il link

Cavie per esperimenti, diritti umani, sfruttamento del lavoro minorile. In Svizzera, tra pochi giorni, il 29 novembre, dopo anni di dibattito pubblico, gli elettori decideranno in un referendum, su una delle iniziative più discusse degli ultimi anni. Si tratta della

Una situazione umanitaria sempre più preoccupante. Che mette insieme guerra, povertà e diritti dell’infanzia, mentre le temperature rigide aggravano il quadro. La Siria si trova in una fase ancora molto critica, nonostante i riflettori mediatici e diplomatici siano rivolti altrove.

Prima della pandemia di Covid-19 le persone che lavoravano in modalità smart  working in Italia erano circa 570.000, secondo gli Osservatori del Politecnico di Milano. Con la necessità del lockdown, il lavoro agile si è diffuso in modo preponderante anche

Siamo così abituati a criticare duramente il nostro Paese che spesso (se non sempre)ci lasciamo sfuggire i dati, le notizie positive che sul fronte della sostenibilità dovrebbero invece inorgoglirci. Facciamo un primo esempio: il riciclo. Stando all'Eurostat siamo al primo

Green Pea è un luogo di bellezza e di rispetto per dare vita a un nuovo modo di consumare: con ogni acquisto si diventa parte del cambiamento. “From duty to beauty” ovvero 15.000 m² dedicati a cambiare il nostro rapporto con

Una guerra che avrebbe dovuto combattere l’Occidente. Contro il terrorismo jihadista, per la democrazia e per il rispetto dei diritti umani. E che invece lo stesso Occidente rinnega, anzi punisce. In un cortocircuito autolesionista. La vicenda di Maria Edgarda “Eddi”