Back

Cambiamenti climatici: è la Cina il grande inquinatore?

Cambiamenti climatici: la Cina può cambiare le cose. Gia a settembre scorso il Segretario del Partito comunista cinese Xi Jinping, davanti all’Assembela Generale dell’ONU, aveva assunto per il suo paese l’impegno più importante in materia di lotta ai cambiamenti climatici affermando che la Cina diventerà neutrale dal punto di vista delle emissioni di carbonio entro il 2060.

Per diventare carbon neutral, la Cina deve ridurre le sue emissioni di carbonio di circa il 90% e compensare il resto attraverso sistemi naturali o tecnologie che assorbono più carbonio dall’atmosfera di quanto ne emettano.

Se avrà successo, il solo sforzo interno della Cina potrebbe ridurre le proiezioni del riscaldamento globale da 0,2 a 0,3 gradi Celsius. Un risultato clamoroso. Anche se XI in quella occasione non è stato prodigo di dettagli su come la Cina avrebbe affrontato questo impegno molti indizi suggeriscono che il grande paese asiatico può farcela davvero.

E per una volta,vista l’elezione di Joe Biden alla presidenza degli Stati Uniti ed il suo fortissimo impegno sulle questioni ambientali e sulla lotta ai cambiamenti climatici, una competizione USA-Cina su tali argomenti può essere vista finalmente in una chiave positiva, conoscendo le capacità tecnologiche e le risorse che le due super potenze possono mettere in campo.

Cina

Sviluppo sostenibile: se si muove la Cina…-Shangai -CC0, public domain, royalty free

Perchè la Cina può farcela

Nel fine settimana di metà novembre Xi Jinping ha visitato la provincia dello Jiangsu ed ha ribadito quanto detto all’Assemblea dell’ONU, sostenendo che che bisogna aderire al principio di promuovere lo sviluppo sostenibile in modo stabile, coordinare il rapporto tra lo sviluppo e la sicurezza, e evidenziare la protezione dell’ambiente ecologico, realizzando uno sviluppo economico e sociale sostenibile e di alta qualità.

Xi Jinping ha sottolineato che l’investimento sull’ambiente ecologico è fondamentale e strategico legato allo sviluppo economico e sociale di alta qualità e allo sviluppo sostenibile. Xi Jinping ha aggiunto che è necessario implementare risolutamente il nuovo concetto di sviluppo e trasformare il modello di sviluppo, per realizzare l’unificazione tra benefici ecologici e quelli economici e sociali e dare forma ad una nuova via di sviluppo verde che da la priorità all’ambiente, dando forte sostegno per lo sviluppo sostenibile e di alta qualità della zona economica del fiume Yangtze.

Il prossimo piano quinquennale della Cina per lo sviluppo economico e sociale nazionale, che sarà pubblicato entro la fine del 2020 e che coprirà il periodo 2021-2025, dovrebbe indicare il livello di impegno della Cina nei confronti dei cambiamenti climatici, economici, industriali e ambientali necessari per la transizione dai combustibili fossili e per raggiungere la neutralità del carbonio.

Cina

Sviluppo sostenibile: se si muove la Cina…-Lo Yangtze a sud-CC0, public domain, royalty free

Gli obiettivi

Il primo obiettivo chiave da tenere d’occhio è il carbone. L’economia cinese è ancora fortemente dipendente dal carbone, per il quale è quasi completamente autosufficiente. La Cina rappresenta circa la metà del consumo mondiale di carbone e la metà della sua capacità energetica a carbone.

Una riduzione degli obiettivi di consumo totale di carbone e della capacità energetica a carbone, o anche obiettivi definiti all’interno di un intervallo relativo per consentire un margine di manovra, sarebbe una grande indicazione del fatto che la Cina intende modificare il proprio modello di consumo energetico.

Gli altri obiettivi chiave da tenere d’occhio sono le fonti di energia rinnovabile.

Nell’ultimo decennio, la Cina è stata leader mondiale nello sviluppo delle tecnologie energetiche pulite che rendono possibile il suo piano di diventare carbon neutral.

La Cina è di gran lunga il più grande investitore, produttore e consumatore di energia rinnovabile al mondo. Produce pannelli solari, turbine eoliche e impianti idroelettrici all’avanguardia ed è il più grande produttore mondiale di auto elettriche e autobus.

Un pannello solare e una turbina eolica su tre al mondo si trovano in Cina, ed è il leader mondiale nella produzione di batterie per alimentare veicoli elettrici e immagazzinare energia rinnovabile sulle reti elettriche.

La combinazione del progresso tecnologico cinese e la sua capacità di raggiungere rapidamente economie di scala nella produzione di energia pulita hanno ridotto il costo di queste tecnologie al punto da minacciare i concorrenti dei combustibili fossili in tutto il mondo e da permettere alla Cina di esportare la sua tecnologia per l’energia pulita in altri paesi in via di sviluppo.

Ad esempio, anche se il numero e il valore dei progetti di energia rinnovabile rimane complessivamente ridotto rispetto ai progetti per il petrolio e il gas, la Cina è il più grande partner bilaterale dell’Africa per i progetti di energia pulita del continente.

La Cina ha fatto ampio uso del Meccanismo di sviluppo pulito creato nell’ambito del Protocollo di Kyoto per realizzare progetti verdi come i parchi eolici e i piccoli progetti idroelettrici. Entro la fine del 2020, oltre il 10% della capacità di produzione di energia elettrica totale africana sarà destinato a progetti di energia pulita sviluppati attraverso il sostegno finanziario cinese e costruiti da aziende cinesi.

 

 

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup